Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il primo modello di computer in legno di Apple è stato venduto all’asta nel 1976 in California

Secondo l’esperto Cory Cohen, in un’intervista al Los Angeles Times, finora sono stati identificati 60 Apple-1, ma solo 20 di essi, compresi quelli venduti dalla casa di John Moran, sono ancora in servizio.

Articolo di

TV francesi

cultura della scrittura

pubblicato

momento della lettura : 1 minuto.

L’Apple-1 in legno, il primo modello di computer mai commercializzato dalla società di mele dal 1976, è stato venduto all’asta martedì 9 novembre nel sud della California e potrebbe valere più di 1 milione di dollari.

La società fondata da Steve Wozniak e Steve Jobs costruì solo 200 Apple-1, tutti assemblati a mano da Jobs, la maggior parte dei quali furono venduti all’epoca per $ 666,66.

Il valore dell’esemplare presentato all’asta presso la casa d’aste John Moran di Monrovia, vicino a Los Angeles, è stimato intorno ai 400.000-600.000 dollari, ma secondo gli specialisti si può vendere anche di più. Un Apple-1 funzionante è stato venduto per oltre 900.000 dollari nel 2014 da Bonhams House.

Secondo l’esperto Cory Cohen, in un’intervista al Los Angeles Times, finora sono stati identificati 60 Apple-1, ma solo 20 di essi, compresi quelli venduti dalla casa di John Moran, sono ancora in servizio.

La copia è più originale perché ha una custodia in legno esotico, il koa, originario delle isole Hawaii, una rarità che gli è valsa un posto in una vendita dedicata all’arte contemporanea e al design. Ci sono solo sei esempi noti di Apple-1 con abitazioni in koa, secondo il catalogo domestico di John Moran.

READ  10 fantastiche pepite XXL da non perdere la domenica mattina 🔥

Nel 1976, gli Apple-1 furono tra i primi modelli di personal computer già assemblati (con componenti già saldati alla scheda madre in particolare) ma spesso venduti senza custodia né tastiera. La copia acquistata da un professore del Chaffee College all’epoca, è andata esaurita martedì, “Un po’ come il Santo Graal dei collezionisti di elettronica e computer vintage”Corey Cohen conferma. Questo professore lo vendette nel 1977 a uno dei suoi studenti, che lo ha conservato fino ad oggi e ha scelto di rimanere anonimo.