Gennaio 22, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il lungo viaggio del telescopio James Webb

Tutto è enorme in questo progetto: il telescopio sarà in un’orbita di 1,5 milioni di km dalla Terra (nel punto lagrangiano L2, dove la gravità della Terra e del Sole fanno sì che il telescopio mantenga una posizione fissa rispetto a questi due corpi celesti ). Ha uno specchio astronomico grande quanto un campo da tennis e strumenti scientifici in grado di esplorare i confini dell’universo.

Il successore di Hubble è il risultato di oltre 20 anni di progresso tecnologico e di una partnership tra l’Agenzia spaziale canadese, la NASA e l’Agenzia spaziale europea.

Ricercatori canadesi hanno sviluppato uno strumento scientifico finalizzato allo studio sia degli esopianeti che delle galassie lontane: NIRISS o Spettrofotometro per immagini nel vicino infrarosso.

Isabelle Bourgogne parla del telescopio spaziale e del volo con cui presto effettuerà:

Dove saranno i nostri ospiti prima di Natale, quando il telescopio verrà lanciato dalla base di Kourou nella Guyana francese? È vero che non saremo in grado di ripararlo a questa distanza di un milione e mezzo di chilometri? Cosa potrà vedere che il precedente telescopio spaziale non poteva vedere?

Una delle missioni di Hubble era vedere più lontano nell’universo. Una differenza con James-Webb è che quest’ultimo può vedere nell’infrarosso, permettendogli di tornare indietro nel tempo, alle prime ere dell’universo, al momento della formazione delle prime galassie. E l’altro aspetto, che 20 anni fa non pensavamo fosse possibile, sono gli esopianeti: James Webb può rilevare le atmosfere di alcuni “piccoli” pianeti e valutarne la composizione chimica.

Qual è l’ordine? TRAPPISTA-1 – una nana rossa di almeno sette pianeti – e quale potrebbe essere il contributo del nuovo telescopio a questa parata non lontana da noi – 40 anni luce – che attira l’attenzione di molti astronomi.

READ  Il riscaldamento dell'Oceano Artico è iniziato decenni prima di quanto previsto dalla scienza

Ed è vero che bisogna pazientare, perché le prime osservazioni non avverranno prima di sei mesi dal lancio, che è il momento per calibrare tutti i dispositivi?

++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Io voto per la scienza Va in onda il lunedì alle 13 su cinque emittenti regionali da VM اديو Radio. Gestito da Isabelle Bourgogne. Cerca questa offerta: Isabelle Bourgogne. Puoi anche ascoltarci, tra gli altri, su CIBO (Senneterre), CFOU (Trois-Rivières), CIAX (Windsor) e CHOM (Toronto).

In questa pagina troverai i link agli spettacoli delle stagioni precedenti. Puoi anche seguirci Twitter e via Sito di social network Facebook.

Foto: lo specchio gigante del telescopio, progettato per piegarsi come un origami, in modo da poter essere inserito a bordo di un razzo Ariane. / 10 luglio 2019 / Chris Jean / NASA