Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il CEO della Boeing riconosce la “gravità” della situazione

Il CEO della Boeing riconosce la “gravità” della situazione

Presidente, davanti a una commissione d’inchiesta del Senato americano dedicata alla qualità della produzione del suo gruppo BoeingDave Calhoun, ha ammesso martedì, “ gravità » alla situazione sottolineando che i progressi sono già stati compiuti. Seduti dietro di lui tra il pubblico c’erano i parenti delle vittime dell’incidente aereo Boeing Nel 2018 e nel 2019, sventolano le foto delle persone scomparse e dei loro segni.

All’inizio del suo discorso di apertura, Dave Calhoun si è opposto e si è scusato: A nome di tutti i dipendenti di Boeing In tutto il mondo, passato e presente, sulle loro perdite ». « Mi scuso per il dolore che abbiamo causato e voglio che sappiate che, in loro memoria, siamo pienamente impegnati a lavorare e concentrarci sulla sicurezza il più a lungo possibile. “Se necessario”, ha continuato.

Problemi di produzione e qualità

« La nostra cultura è lungi dall’essere perfetta, ma stiamo facendo passi avanti e stiamo facendo progressi ha detto Dave Calhoun, con Howard McKenzie, ingegnere capo Boeing, al suo fianco. ” Riconosciamo quanto sia grave questa situazione e ci impegniamo ad andare avanti con trasparenza e responsabilità, investendo di più nei dipendenti “, Egli ha detto.

Questa è la prima volta che Dave Calhoun viene interrogato pubblicamente dall’incidente del 5 gennaio, quando un 737 Max 9, consegnato in ottobre ad Alaska Airlines, perse il suo portabagagli durante il volo. Secondo il rapporto preliminare dell’NTSB, dopo un intervento sulla catena di montaggio, diversi bulloni di montaggio non sono stati rimessi a posto.

Battute d’arresto della Boeing: presidente dimesso convocato dalla commissione investigativa del Senato

Da diversi mesi, il produttore di aerei americano riscontra problemi di produzione e di qualità sui suoi aerei commerciali (737 MAX, 787 Dreamliner e 777). Dave Calhoun è stato nominato amministratore delegato Boeing, che era il suo manager dal 2009, ha cercato di porre rimedio alla situazione dopo i due incidenti. Ma i fallimenti del gruppo ne hanno accelerato il ritiro entro la fine del 2024.

READ  Settore automobilistico: il produttore di apparecchiature Forvia riduce la propria forza lavoro per diventare più redditizio in Europa - 19/02/2024 alle 17:43

Numerosi audit e indagini hanno identificato numerosi problemi e carenze di “non conformità”, in particolare nel controllo di qualità. Questa commissione d’inchiesta ha già ascoltato, a metà aprile, quattro informatori. Martedì mattina sono stati pubblicati nuovi elementi segnalati da altri informatori. A Dave Calhoun verrà senza dubbio chiesto del “piano d’azione globale” richiesto dalla FAA per affrontare questi problemi. Questo piano è stato presentato alla fine di maggio. La posta in gioco è alta: il produttore di aerei potrebbe resistere alle conseguenze dello schianto di due aerei 737 Max 8, che uccisero 346 persone.