Febbraio 25, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il candidato qatariota all’acquisizione del club ha fatto una terza offerta

Il candidato qatariota all’acquisizione del club ha fatto una terza offerta

La gara continua attorno al Manchester United. Il capo della Qatar Islamic Bank, lo sceicco Jassim bin Hamad Al Thani, ha fatto una terza offerta per acquistare l’intero club della Premier League, ha appreso venerdì (28 aprile) da una fonte informata Agence France-Presse. Conferma dell’informazione dal canale Sky Sport.

Secondo il canale britannico, Questa offerta supererà i 5,7 miliardi di euro, che è un record mondiale per questo tipo di transazione. Ma i Glazer, la famiglia proprietaria del club, hanno dichiarato di aspettarsi 7 miliardi di euro dalla vendita.

Non possiamo discutere i dettagli dell’offerta a questo punto.La stessa fonte ha scritto all’AFP sulla questione dell’importo. Ma Oltre al numero di acquisizione del club [l’argent qui ira aux vendeurs seuls]E L’offerta dello sceicco Jassim include anche un progetto per investire una grossa somma direttamente nel capitale e nelle infrastrutture del club., ha indicato. Ha confermato che i debiti del club, che attualmente sono vicini ai 700 milioni di euro, saranno pagati per intero.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Il calcio europeo è stato schiacciato dalla forza finanziaria dei club inglesi

Jim Ratcliffe, CEO di Ineos, è ancora in corsa

Sempre secondo Sky Sport, anche un altro importante candidato all’acquisizione, Jim Ratcliffe, amministratore delegato del gruppo petrolchimico Ineos, ha fatto una terza offerta, ma non copre l’intero club.

La famiglia Glazer, alla guida del club da diciotto anni, possiede il 69% del capitale, e il 31% è in mano a investitori istituzionali. Ma i fratelli Glazer erano divisi sulla vendita: Jim Ratcliffe sarebbe disposto a lasciare circa il 19% ai fratelli Joel e Avram Glazer, co-presidenti del club, se fosse confermato che diventerà l’azionista di maggioranza del Manchester United.

READ  I francesi Stéphane Houdet e Nicholas Biver hanno vinto la medaglia d'oro nel tennis in carrozzina e hanno mantenuto il loro titolo

Il termine per una terza offerta, dopo metà febbraio e fine marzo, fissato dalla famiglia americana Glazer, proprietaria del club, è scaduto alle 23 (ora di Parigi).

Oltre a Sheikh Jassim e Jim Ratcliffe, i fondi di investimento sembravano pronti ad assumere una quota di minoranza, o addirittura ad aiutare i Glazer, che vorrebbero mantenere il controllo del club e finanziare gli importanti investimenti infrastrutturali di cui il club ha bisogno.

Leggi anche: Calcio: il Manchester City domina l’Arsenal (4-1) ed è vicino al titolo di campione d’Inghilterra

Il mondo con Agence France-Presse