Dicembre 3, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

I repubblicani accusano Barack Obama di minacciare la democrazia

Questa accusa è particolarmente violenta da parte di un ex presidente degli Stati Uniti. Barack Obama Sabato ha accusato i repubblicani di aver minacciato la democrazia in vista delle elezioni locali viste come una prova nazionale della popolarità di Hezbollah
Joe Biden Sta negoziando aspramente con il Congresso su un massiccio piano di investimenti.

L’ex inquilino della Casa Bianca si era trasferito a Richmond, nel sud conservatore dello stato, per sostenere il democratico Terry McAuliffe, 64 anni, candidato alla carica di governatore della Virginia. Questo supporto era necessario per chi guardava lui e il suo collo repubblicano Il pro-Trump Glenn Yongkin, 54 anni, ha accettato il sondaggio del 2 novembre.

Il candidato e sua “figlia”

Di fronte a poche centinaia di giovani attivisti entusiasti, Barack Obama ha affermato che Glenn Yogkin avrebbe tagliato i lavori di insegnante, limitato l’accesso all’aborto e sostenuto le accuse Donald Trump Chi sostiene che gli siano state rubate le elezioni presidenziali. “Per quanto ne so, il messaggio principale dell’avversario di Terry è che è un uomo come tutti gli altri perché indossa il pile. Accusa le scuole di aver fatto il lavaggio del cervello ai nostri figli”. sondaggio (…) Dovremmo credere che difenderà la nostra democrazia?”, ha chiesto Obama.

Joe Biden ha vinto la Virginia di 10 punti nel 2020, ma il vantaggio di Terry McAuliffe nei sondaggi si è scongelato nel corso delle settimane ed è ora entro il margine di errore. Obama, ancora il democratico più popolare negli Stati Uniti, voleva motivare gli elettori afroamericani, una delle principali circoscrizioni in questo stato meridionale.

READ  Nel Tamigi sono stati scoperti tre tipi di squali

“Non abbiamo il diritto di stancarci”

Riconoscendo di capire perché ci si possa “stancare” della politica, ricorda che durante la sua prima campagna presidenziale che lo ha portato alla Casa Bianca nel 2008, ha incontrato un elettore afroamericano 106 anni fa per cui si era schierato. “E mi sono detto: se non sei stanco, non ho il diritto di essere stanco.” “Se John Lewis (il personaggio della lotta per i diritti civili morto nel 2020) non è stanco, non abbiamo il diritto di essere stanchi”, ha applaudito.

Prima di Obama, la First Lady Jill Biden, il vicepresidente Kamala Harris e una delle stelle nascenti del Partito Democratico, Stacey Abrams, si sono recati in Virginia per fare una campagna per Terry McAuliffe. Lo stesso presidente degli Stati Uniti dovrebbe essere lì la prossima settimana. Una vittoria democratica darebbe slancio al massiccio programma di investimenti che l’ala sinistra del Partito Democratico sta cercando di far passare attraverso il Congresso. D’altra parte, il fallimento potrebbe portare a una maggiore cautela da parte dell’ala moderata del partito, che è ancora riluttante ad accettare di spendere circa $ 3 trilioni.