Luglio 12, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

I negozi dell’usato di Niort crescono con un nuovo marchio su una superficie di 1.000 metri quadrati

I negozi dell’usato di Niort crescono con un nuovo marchio su una superficie di 1.000 metri quadrati

L’acquisto e la vendita di beni usati è comune. Il successo di siti dedicati come Le Bon Coin o Vinted lo testimonia. Le vendite di garage e, sempre più spesso, quelle di case registrano sempre una certa affluenza. Negli ultimi anni sono emerse vendite permanenti di garage. Qui il venditore affitta lo spazio e paga anche una commissione. Altri ancora offrono il pagamento in contanti.

Il nuovo punto vendita, che aprirà il 3 luglio nel quartiere Mendès-France, a Niort, offre diverse opzioni. Buon scambio Nior, che avverrà l’11 di questo mesee Il nome del negozio in Francia ne indica già le dimensioni. Si estende per più di 1000 metri2 Dove si trova quasi tutto l’usato “con un anno di garanzia”: dai grandi mobili alla piccola chincaglieria, passando per letti (che sono nuovi), libri, divani, strumenti musicali, stoviglie antiche… quasi perché non c’è Vestiti dopo.

“520 Lanes” il sabato prima dell’apertura

Prima dell’inizio delle vendite il 3 luglio, è stato aperto per ricevere depositi il ​​12 giugno. “Riceviamo in media circa 300 visite al giorno e sabato 22 ne abbiamo avute 520”. Noah Girouard, il giovane direttore del negozio di 23 anni, guida un team di tre dipendenti e due stagisti. Questo è stato stimato una settimana prima dell’apertura “da 2500 a 3000”il numero di oggetti già depositati. “Non ci aspettavamo di avere così tanto!”

Avendo iniziato a lavorare presso il negozio del marchio a La Rochelle, conosce la clientela: “Molte persone vengono per l’approccio ambientale”. Preferisci riutilizzare un oggetto usato rispetto a un nuovo acquisto. “Molte persone vengono anche per ragioni di budget con un basso potere d’acquisto.”. Finalmente, “Abbiamo anche persone che vengono alla ricerca di pezzi vintage unici.”. Il flipper del 1960 nell’ingresso è uno di questi gioielli. Senza dimenticare tutti coloro che non vengono a cercare nulla e trovano sempre: “I nostri negozi sono molto popolari!”

“Il 15-20% delle persone conosce il prezzo.”

Il marchio sta rivoluzionando l’acquisto e la vendita di beni usati offrendo molteplici modalità di acquisto e vendita. I venditori possono consegnare i loro articoli direttamente al negozio e andarsene con contanti o buoni. Il prezzo viene discusso sul sito così come la commissione che verrà trattenuta “Che dipende dal prodotto e dal fatturato del negozio.”. Quella mattina, per esempio, entrò un uomo con due bicchieri. “Si aspettava 2 o 3 euro ed è uscito con 50 euro. Era baccarat e non lo sapeva! Una bella sorpresa per il venditore e il negozio deve farsene una ragione vendendolo ad un prezzo leggermente più alto.

READ  Si tratta della "lettera E rossa", che sostituisce il timbro di priorità dal 1 gennaio 2023

Se le persone si aspettano un prezzo più alto di quello che offre loro il negozio, allora “Possono lasciarlo sulla spedizione.” Senza pagare l’affitto per lo spazio ma il prezzo diminuirà automaticamente dopo 2 mesi e poi ogni mese. E dovrai sempre detrarre la commissione del negozio.

Apprezzamento, sgombero della casa…

Notandolo “Dal 70 all’80% delle persone non conosce il valore di ciò che vende.”anche il marchio avanza “Preventivo gratuito a domicilio”. Per il resto, “Il 15-20% delle persone saprebbe il prezzo di ciò che sta vendendo se ci prestassero attenzione.” Non doversi preoccupare di ciò fa risparmiare loro tempo e fatica, ma questo è il prezzo della commissione. “L’obiettivo è trovare il giusto prezzo in modo che il cliente sia felice, e lo siamo anche noi”.

Ma non sarà così fin dall’apertura “Durante il mese di luglio effettueremo il ritiro a domicilio.” per le grandi cose, “A Niort e nelle città circostanti”.

Happy troc Niort offre anche lo sdoganamento. “Facciamo molto dopo l’eredità, il divorzio e gli eventi della vita… Ci assicuriamo di scaricare tutta la merce dalla A alla Z fino all’interno dei frigoriferi. spiega Nicolas Guignard, direttore del negozio. Vengo a fare un preventivo. Guardo quanto può fruttare e quanto costerà. A seconda se sto firmando un assegno o viceversa. E se è davvero buono, ce ne libereremo gratuitamente..

Happy Truck, 16 Martin Luther King Street a Niort.

Pietre miliari

Da troc.com a happy troc

  • Nella famiglia “Happy” ci sono Happy Cash, negozi “tra 100 e 200 m”.2 “Prevalentemente nei centri città o nelle aree commerciali” che acquistano e rivendono beni usati specifici: videogiochi, computer, telefoni, ecc.
  • Happy Cash Group ha acquistato i negozi Troc.com nel 2019. Si trattava di vendite in conto deposito. Il primo nome è stato creato nel 1982 a Vaucluse. Al suo apice, il marchio contava “fino a 250 negozi in Francia e in Europa”.
  • Quando Happy Cash ha acquisito Troc.com nel 2019, sono rimasti solo una cinquantina di negozi. Queste sedi legacy di Troc.com verranno gradualmente rinominate Happy troc e verranno aperti nuovi negozi.
READ  Encore convalescente, Boeing veut laisser la crise derrière lui

A volte nuovo

Buon baratto a Niort n. 174e Happy Shop (baratto e contanti). “Volevo aprirlo nel 2006” Il direttore Nicolas Guignard spiega: Ma questo è stato respinto. Così ne ho aperto uno a Sable d’Olonne nel 2006, poi un altro a La Rochelle nel 2016 e questo nel 2024 a Niort. »

«Sono della famiglia Genier, di Meubles-de-l’Autize. Siamo tutti nel mobile ». L’imprenditore ricorda. I fratelli hanno altri marchi che vendono mobili nuovi. “Quando introduciamo qualcosa di nuovo, spesso le persone vogliono che raccogliamo cose vecchie. Fondamentalmente è nata da lì l’idea di vendere beni usati. spiega il direttore che spera che il negozio Niort operi sui terreni di famiglia a Deux-Sévriers. “È un piccolo test rispetto ad altri test nelle città costiere ma ci crediamo molto”.