Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Gli Stati Uniti hanno firmato accordi digitali con Francia, Italia, Spagna e Gran Bretagna

Gli Stati Uniti hanno trattati fiscali digitali con Francia, Italia, Spagna e Regno Unito e il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha dichiarato giovedì che recupererà i prestiti penali per le merci importate da quei paesi. . .

L’accordo è il risultato di accordi presi dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), ha affermato il ministero in una nota.

L’OCSE ha recentemente annunciato che 136 paesi hanno firmato un trattato fiscale digitale chiamato GAFA (dal nome di Google, Amazon, Facebook, Apple). L’accordo introduce un sistema fiscale per GAFA e società simili da un lato e un onere finanziario minimo dall’altro per evitare la riforma fiscale.

La scorsa settimana, i paesi del G20 hanno annunciato che i termini dell’accordo si applicheranno dalla fine del 2023 all’inizio del 2024.

Fino a quando le nuove regole non entreranno in vigore, le tasse introdotte in ciascun paese saranno accreditate sui futuri guadagni delle società tecnologiche, ha affermato il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

La polemica sulla tassazione delle società americane si trascina da anni e può essere risolta solo attraverso trattative e accordi all’interno dell’OCSE. Gli Stati Uniti hanno vietato la tassazione delle società tecnologiche nelle società associate alla società.

Nel 2019, l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha minacciato di imporre dazi del 100% su alcuni prodotti francesi come parte del lancio del GAFA in Francia. Sono tassate alcune esportazioni, che sono state fermate a giugno dall’amministrazione del presidente Joe Biden.

Il sistema finanziario digitale deve essere sigillato poiché le aziende tecnologiche, in particolare le GAFA, realizzano miliardi di dollari di profitti attraverso operazioni online senza pagare tasse in molti paesi. Sono autorizzati a farlo attraverso misure contabili che consentono loro di spostare i profitti in luoghi in cui le tasse sono basse o basse.

READ  Integratori alimentari: quanto sono realmente utili per la nostra salute?

Alcuni paesi europei, nonostante la minaccia di ritorsioni da parte degli Stati Uniti, hanno deciso di introdurre la tassa prima che si potesse raggiungere un accordo.

Nel 2019, il governo francese ha imposto una tassa KAFA del 3% alle società con un fatturato totale di 50.750 milioni all’anno e alle società con un fatturato annuo di oltre 25 25 milioni in Francia.

Lo stesso limite si applica al reddito delle società Internet che sono tassate al 5% in Austria. Imposte In Spagna e in Italia, l’aliquota fiscale è del 3% e le entrate derivanti dalle operazioni digitali in questi paesi sono pagate da aziende rispettivamente con più di 3,3 milioni e più di 5,5 milioni.

Tasse in Gran Bretagna 2%. Le entrate mondiali derivanti dalle operazioni del sito Web superano i $ 500 milioni e le entrate nazionali superano i $ 25 milioni.

I ricavi derivanti da attività digitali come la pubblicità online, la pubblicità o la vendita dei dati degli utenti dei social media per scopi di intermediazione online sono tassabili.