Ottobre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Gli astronomi spiegano il futuro e la fine del sole

Potresti anche essere interessato


[EN VIDÉO] Missione Gaia: La Via Lattea sarà presto pianificata
La missione Gaia dell’Agenzia spaziale europea ha misurato le posizioni e le velocità di un miliardo di stelle nella Via Lattea. Ciò consentirà di ricostruire la storia della nostra galassia, di comprenderne meglio la struttura, ma anche di ricercare materia oscura ed esopianeti.

I sorprendenti progressi dell’astrofisica nucleare dopo la seconda guerra mondiale, a complemento dell’altrettanto rapida costituzione degli anni ’30 per la teoria della struttura stellare, ci hanno fornito le chiavi della vita e della morte. stelleQuindi, ovviamente, ciò che conta di più per noi: Soleil.

Ci sono ancora molte incognite su questi temi e sappiamo che la terza fase di dispiegamento del satellite Gaia dell’Agenzia Spaziale Europea è stata effettuata. 13 giugno 2022 Sarà utile in questo senso. Lo ricordiamo Jaya è una missione astronomica destinata a fornirci determinazioni più precise di ingranaggi e posizioni in via Lattea Più di un miliardo di stelle.

Gaia dovrebbe anche offrire selezioni per luminosità apparente e il colore di queste stelle. La temperatura, che determina il colore della stella secondo la famosa legge di Vienna e la distanza di una stella nota, si può quindi dedurre da essa la luminosità assoluta e disegnare più accuratamente una copia del famoso diagramma della stella. Scienziati di astronomia danese e americano Ignar Hertzbrong e Henry Norris Russell.

Lo hanno proposto indipendentemente all’inizio degli anni 2000, e inizialmente si trattava di mostrare come le stelle conosciute della Via Lattea sono distribuite in un diagramma che fornisca la luminosità e la classe spettrale di queste o quelle stelle. dimensione assoluta secondo la sua temperatura. Otteniamo quindi una distribuzione in ‘z’ vista allo specchio con una larghezza di banda in cui la maggior parte delle stelle è concentrata e la chiamiamo sequenza principale (sequenza principale in inglese).

READ  Strada notturna - Logo Renault, dal secolo alla prova

stelle diverse masse Trascorrono la maggior parte della loro vita su questa barra dalla nascita e poi cambiano posto fino a quando non lasciano la sequenza principale alla fine della loro vita. Migliore identificazione di Diagramma Hertzsprung-Russell Quindi le risorse umane influenzeranno ciò che sappiamo sulla vita e la morte delle stelle.

Presentazione dei primi risultati di Gaia qualche anno fa. © Agenzia spaziale europeaESA

5.863 isotopi del sole scoperti da Gaia

In un recente comunicato stampa dell’ESA, l’astronomo Urla Krevy, che lavora all’Observatoire de la Côte d’Azur, spiega che questo è effettivamente ciò che è successo grazie al lavoro che lei e i suoi colleghi hanno prodotto sulla base degli ultimi dati di Gaia. Questa nuova carta contiene informazioni molto più precise che gli astronomi sono stati in grado di individuare dettagli minuziosi che non erano mai stati visti prima, consentendo loro di saperne di più sul destino del Sole.

Per questo, Orlag e i suoi colleghi hanno cercato stelle con temperature più elevate, gravità La superficie, le strutture, le masse e i raggi che assomigliano tutti al sole attuale. Hanno trovato 5.863 stelle che corrispondevano ai loro criteri nei dati di Gaia. Ma poiché questi isotopi del Sole non si trovano tutti negli stessi punti della carta HR, possiamo concludere che rappresentano punti diversi sul percorso evolutivo passato e futuro della nostra stella.

Infatti, mentre la massa di una stella cambia relativamente poco durante la sua vita, la temperatura e le dimensioni di una stella variano notevolmente con l’invecchiamento, diventando ad esempio una gigante rossa, quindi mandato femminile (Nana bianca in inglese). Questi cambiamenti sono guidati da tipi di reazioni fusione nucleare che si verificano all’interno della stella, come l’inizio della fusione atomi Dott’elioe la localizzazione all’interno della stella di queste interazioni.

READ  Troppi bug su OxygenOS 12 (Android 12), pubblicazione sospesa

Nuove statistiche così raccolte ci permettono di concludere che il Sole raggiungerà la sua temperatura massima in poco meno di 4 miliardi di anni e che diventerà una gigante rossa in 1,3 miliardi di anni. La terra sarà inabitabile per molto tempo, Evoluzione del sole Con conseguente evaporazione di questi oceani in circa un miliardo di anni.

I grafici Hertzsprung-Russell sono stati disegnati utilizzando i dati di Gaia. Viene mostrato il percorso evolutivo del Sole, dedotto dal percorso di stelle simili nei dati di Gaia. © ESA, Gaia, DPAC, CC di-sa 3.0, IGO

Interessato a quello che hai appena letto?