Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Forte aumento dei casi, l’epidemia promette di essere precoce

La Francia metropolitana è sempre più minacciata da influenza stagionalehanno detto mercoledì le autorità sanitarie. La scorsa settimana è stata contrassegnata da un “aumento di Kit indicatore di influenza », sintetizzato in un rapporto settimanale dell’Agenzia francese per la sanità pubblica. Questa tendenza ha interessato tutte le fasce di età, mentre è stata più marcata tra i soggetti sotto i 15 anni.

In Francia, cinque regioni sono ora nella fase “pre-pandemia”: la regione Centro Val de Loireessi Hauts-de-Francee l’Ile-de-France e la Normandia si uniscono Bretagna, già in questo stato da due settimane. All’estero l’epidemia è già stata dichiarata Martinica, Mayotte e Riunione. Se i virus influenzali circolano più frequentemente in ottobre-novembre a l’incontroè “atipico” in questo periodo in Antille e io MayottaNote di sanità pubblica Francia.

Le consultazioni sono aumentate di due terzi

In termini assoluti, il numero di casi rimane basso nella Francia continentale e non è probabile che metta immediatamente in difficoltà il sistema sanitario. Ma il suo aumento è forte: le visite per una malattia simil-influenzale sono aumentate di due terzi rispetto alla settimana precedente e il numero di visite al pronto soccorso per sintomi influenzali o simil-influenzali è aumentato del 39%.

Forse questo dà il segnale di partenza per l’epidemia, prima di quanto generalmente osservato negli anni precedenti. In particolare, la pandemia di influenza stagionale avverrà molto prima rispetto al 2021/2022, quando si rivelerà particolarmente tardiva.

Tuttavia, il sistema sanitario sta già affrontando un’epidemia di bronchiolite nei bambini, su una scala senza precedenti da molti anni, e la costante pressione del Covid-19, il cui ricovero è rimbalzato negli ultimi giorni. Ricordiamo che da un mese è stata avviata la campagna di vaccinazione antinfluenzale, particolarmente rilevante per gli ultrasessantacinquenni. Ma non decolla. I principali sindacati dei farmacisti hanno avvertito questa settimana di un ritardo significativo rispetto allo scorso anno.

READ  Tuffati nel pianeta delle scimmie