Ottobre 25, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Formula 1 | Hamilton firma la pole 102 in Turchia ma partirà 11

La sessione di qualifiche per il Gran Premio di Turchia è una questione importante per Lewis Hamilton. Il pilota della Mercedes F1 è già stato penalizzato con 10 posizioni in griglia di partenza (cambio V6) e cercherà quindi di portarsi in testa per partire 11° e limitare i danni visto un buon rientro domani in gara.

Anche Carlos Sainz è un pilota penalizzato questo fine settimana, ma lo spagnolo non avrà nulla da ridire nelle qualifiche. Infatti, con il nuovo motore ibrido della Ferrari, un altro scatterà la gara all’inizio della gara, il che non ha mancato di frustrarlo, perché la Ferrari sta facendo bene questo fine settimana.

Dopo due sessioni di prove libere dominate da Hamilton venerdì, è stato Pierre Gasly a segnare il miglior tempo in caso di pioggia sabato mattina, ma le Red Bull sono apparse meglio del giorno prima. Ovviamente, questo sarà confermato nelle condizioni di questa sessione di qualifiche.

Q1 – 18 minuti

È iniziato su una pista quasi asciutta con macchie. Qua e là rimangono macchie di umidità. Ma la pioggia annuncia durante lo smistamento: quindi c’è un ingorgo all’uscita delle tribune! Sono state segnalate alcune gocce al momento del semaforo verde! Tutti sono sulla buona strada tranne Sebastian Vettel, che è un po’ fuori dopo gli altri.

Le radio dicono che potrebbe piovere 3 minuti dopo, il primo ciclo sparato sarà cruciale e tutti sono chiaramente imbarazzati nel ciclo di riscaldamento. Sainz ha fatto alzare la bandiera gialla alla prima curva con un testacoda mentre Hamilton faticava a mantenere la sua Mercedes in pista. Stesso discorso per Verstappen con un personaggio al primo giro. Fai attenzione, la perdita può essere enorme senza una grande svolta!

Dopo il primo giro sparato, Hamilton conduce davanti a Bottas, Tsunoda, Russell e Leclerc. Verstappen ha avuto il tempo di fare un secondo giro prima della pioggia ed è stato messo davanti a Hamilton. I piloti hanno continuato a spingere mentre la pioggia aumentava in alcune curve. I piloti della Ferrari non avevano il cronometro ma Leclerc è riuscito a risalire nella top 10. Sainz non aveva molto con cui giocare ed è stato attento.

READ  Due gol al Liverpool e poi un cartellino rosso: la serata pazzesca di Antoine Griezmann

Un altro giro sparato potrebbe essere migliorato e Bottas e Norris ne approfittano per prendere il comando, Alonso per la quarta volta e Leclerc per la quinta davanti a Hamilton. Ma il percorso è molto delicato e gli errori si moltiplicano, senza gravi conseguenze per il momento.

Nel veloce terzo giro Leclerc ha preso il comando e ha dimostrato che la pista è ancora molto veloce. E Gasly fa un lavoro migliore subito dopo. Eliminati a 7 minuti dalla fine Okun, Raikkonen, Schumacher, Mazepin e Sainz.

Lo spagnolo decide di impostare un cronometro e priva il pilota della Q2. La pioggia sembra diminuire permettendo alla pista di rimanere sufficientemente asciutta per migliorare. I piloti che sono tornati ai box stanno uscendo con le gomme nuove, come Verstappen e Hamilton che sono in sesta e decima posizione a meno di 5 minuti dalla fine.

Hamilton e Bottas tornano in vantaggio e si assicurano il passaggio nel secondo quarto a 3 minuti dalla fine. Poi Verstappen tira fuori una Mercedes. Due minuti alla fine e Schumacher, Vettel, Giovinazzi, Raikkonen e Mazepin saranno in pericolo alla fine della classifica.

Hamilton ha finalmente segnato il miglior tempo per questo primo quarto davanti a Verstappen, Gasly, Leclerc, Perez, Bottas, Norris, Alonso, Sainz e Tsunoda. Mick Schumacher è lieto di passare al secondo quarto!

Alla fine sono stati eliminati da Ricciardo, Latifi, Giovinazzi, Raikkonen e Mazepin.

Q2 – 15 minuti:

La sessione riprende per 15 piloti mentre la pioggia rimane a bordo ring. Quindi le gomme slick sono uscite di nuovo dall’inizio di questa parte delle qualifiche. La Mercedes F1 e la Red Bull scelgono di iniziare la gara di domani. La maggior parte dei piloti fa la stessa scelta di piloti che sarebbe difficile tollerare all’inizio della gara.

Bottas firma il primo tempo, davanti ad Alonso, Gasly e Tsunoda. Perez commette un altro costoso errore non permettendo a Verstappen, alle sue spalle, di attaccare nel suo giro veloce. Anche Hamilton ha mancato solo il settimo posto.

READ  La stampa spagnola era disgustata dal fallimento di Kylian Mbappe per raggiungere il Real Madrid, l'ultimo periodo di trasferimento pazzesco che il Barcellona aveva sperato.

Verstappen può fare il suo miglior secondo tempo, mentre Hamilton si prende il suo tempo per scaldare le gomme. Dopo due giri centrali, Hamilton passa davanti. Si è lamentato alla radio della bassa temperatura delle gomme, ma è successo. Stesso discorso per Bottas che passa davanti a Verstappen prima di rientrare ai box prima di sparare la seconda serie di giri. Leclerc lo ha distrutto con un buon giro con un testacoda all’ultima curva.

Mancano 5 minuti e sia Hamilton che Verstappen sono usciti dal buco. Seguono Bottas e Perez, sempre sui media ovviamente. Sainz resta ai box e non farà segnare nessun tempo in questa Q2, il che ha senso vista la sua ricompensa.

Perez è salito al terzo posto mentre Ocon ha eliminato Leclerc dalla top ten, con due minuti di ritardo. Alonso è stato citato con il terzo tempo, poi Gasly lo ha preso mentre Hamilton ha migliorato visibilmente il suo miglior tempo ed è rimasto 5 decimi per il suo compagno di squadra, secondo.

Leclerc è fuggito all’ultimo secondo con il settimo tempo più veloce. Verstappen torna al terzo posto.

I cut-off sono Vettel, Ocon, Russell, Schumacher e Sainz.

Q3 – 12 minuti:

Non piove ancora, c’è anche un po’ di sole, e le gomme utilizzate sono chiaramente le più morbide ed efficienti. Con la sua velocissima Mercedes F1 su questo circuito, Hamilton dovrebbe essere in grado di segnare il miglior tempo (ma non la pole gli viene data la penalità) se non fallisce in questo segmento.

Al primo giro Hamilton ha firmato 1:23.093…ma Bottas ha fatto meglio in 1:23.071 grazie ad un ottimo primo settore. Dietro le mie due Mercedes, Verstappen si è piazzato a poco più di un decimo, davanti a Gasly, Perez, Alonso, Norris, Leclerc, Tsunoda e Stroll. Rimarrà un tentativo per questi 10 piloti.

Hamilton è uscito presto al secondo giro, davanti a Bottas e Verstappen. Si è migliorato e ha preso l’elettrodo provvisorio (l’undicesimo in griglia) a 1:22.868. Tocca a Bottas e Verstappen cercare di fare meglio ora.

READ  Masters 1000 Indian Wells - Cameron Norrie in finale dopo aver battuto Grigor Dimitrov a metà (6-2, 6-4)

Bottas e Verstappen non sono migliori di Hamilton, che mantiene il miglior tempo! Leclerc è quarto, davanti a Gasly e Alonso. Perez, Norris, Stroll e Tsunoda completano la top ten.

POS. Pilota le auto Q1. tempo Q2. tempo Q3 tempo
01 Lewis Hamilton Mercedes W12 1: 24.585.000 1: 23.082 1: 22.868
02 Valtteri Bottas Mercedes W12 1: 25.047 1: 23.579 1: 22.998
03 Max Verstappen Red Bull Honda RB16B 1: 24.592 1: 23.732 1: 23.196
04 Charles Leclerc Ferrari SF21 1: 24.869 1: 24.015 1: 23.265
05 Pierre Gasly AlphaTauri Honda AT02 1: 24,704 1: 23,817 1: 23,326
06 Fernando Alonso Alpine Renault A521 1: 25.174 1: 23.914 1: 23,477
07 Sergio Perez Red Bull Honda RB16B 1: 24,963 1: 23.961 1: 23.706
08 Lando Norris McLaren Mercedes MCL35M 1: 25.138 1: 24.642 1: 23.954
09 Gita di Lance Aston Martin Mercedes AMR21 1: 25.511 1: 24.601 1: 24.305
10 Yuki Tsunoda AlphaTauri Honda AT02 1: 25.409 1: 24.054 1:24,368
—————- ————— ——— ——— ———
11 Sebastian Vettel Aston Martin Mercedes AMR21 1: 25.787 1: 24.795
12 Esteban Ocon Alpine Renault A521 1: 25.422 1: 24.842
13 George Russell Williams Mercedes FW43B 1: 25.417 1: 25.007
14 Mick Schumacher Haas Ferrari VF-21 1: 25,555 1: 25.200
15° Carlos Sainz Ferrari SF21 1: 25.177 -: —.—
—————- ————— ——— ——— ———
16 Daniel Ricciardo McLaren Mercedes MCL35M 1: 25.881
17 Nicholas Latifi Williams Mercedes FW43B 1: 26.086
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Ferrari C41 1: 26.430
19 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Ferrari C41 1: 27.525
20 Nikita Mazepin Haas Ferrari VF-21 1: 28.449