Maggio 24, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Fonti affermano che Heidemann diventerà la prima donna a guidare Orange – 24/01/2022 alle 07:55

Heydemann è destinata a diventare la prima donna a guidare un'arancia, dicono le fonti

Heydemann è destinata a diventare la prima donna a guidare un’arancia, dicono le fonti

di Matteo Rosmin

PARIGI (Reuters) – Orange nominerà Christel Heidemann come amministratore delegato del gruppo, rendendola la prima donna a guidare l’ex monopolio nell’ambito di una radicale riforma della governance, hanno detto domenica fonti.

Le fonti affermano che il consiglio di amministrazione di Orange, in cui Christel Heidemann siede dal 2017, si riunirà venerdì per nominarla formalmente.

Christel Heidemann, 47 anni, attualmente capo delle operazioni europee per il gruppo francese di apparecchiature elettriche Schneider Electric, non è stato immediatamente disponibile per un commento.

Orange ha avviato un rimpasto di gestione dopo le dimissioni dell’amministratore delegato Stephane Richard, condannato in appello a novembre in una causa arbitrale tra Bernard Tapie e Credit Lyonnais.

Oltre a Christel Heidemann, Frank Paulbin – l’attuale direttore di Verizon negli Stati Uniti – e Ramon Fernandez – il chief financial officer di Orange – sono stati citati per aver preso il timone del principale operatore di telecomunicazioni francese.

La riunione del consiglio era originariamente prevista per lunedì, ma è stata posticipata a venerdì per risolvere questioni come quando Christel Heidemann si assumerà formalmente la responsabilità di Stefan Richard, nonché una possibile estensione temporanea delle funzioni di quest’ultimo. Reuters.

Inizialmente Stephen Richards avrebbe dovuto lasciare il gruppo il 31 gennaio. Il suo ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione è ancora in corso, poiché la divisione della posizione di Presidente e CEO fa parte della riforma della governance di Orange.

Poche donne ricoprono posizioni dirigenziali nelle più grandi società francesi quotate. Heydemann diventa così il terzo amministratore delegato di CAC 40 dopo Catherine McGregor ed Estelle Brachlianov, nominati per assumere la carica in Veolia a partire dal 1 luglio.

READ  "40 milioni di automobilisti" chiedono misure di emergenza a Emmanuel Macron

All’inizio di questo mese, Les Echos ha riferito che il ministro dell’Economia Bruno Le Maire aveva intenzione di difendere la candidatura di Christel Heidemann alla guida di Orange, di cui lo stato possiede una quota del 23%.

Il futuro leader assumerà la responsabilità dell’operatore mentre continua a lanciare la prossima generazione di reti mobili e infrastrutture in fibra ottica e gli investimenti ad alta intensità di capitale hanno influito sui suoi margini poiché i suoi due mercati più grandi, Francia e Spagna, rimangono altamente competitivi.

Il gruppo è considerato strategico dal governo ed è al vaglio del Ministero delle Finanze e dell’Eliseo, fattore importante da tenere in considerazione per ogni nuova amministrazione che intenda intraprendere processi di ristrutturazione.

Orange è stata in grado di stabilizzare le sue entrate dopo che l’arrivo della società Free Mobile di Iliad nel 2012 ha scatenato una guerra dei prezzi. Il gruppo ha inoltre ampliato le proprie attività in Africa occidentale, Polonia e Romania, nonché nel campo della sicurezza informatica e delle banche.

La sua recente scarsa performance finanziaria, in particolare in Spagna, dove Orange ha dovuto ridimensionare, ha deluso gli investitori, con le azioni dell’operatore ora scambiate a circa un terzo in meno rispetto a cinque anni fa.

(Versione francese di Benjamin Mallet)