Luglio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Due terzi dei prigionieri rilasciati soffrono di disturbi mentali

Due terzi dei prigionieri rilasciati soffrono di disturbi mentali

L’indagine biennale è stata condotta da un team dell’ospedale universitario di Lille. I primi risultati indicano troppe dipendenze.

Ogni anno vengono rilasciati circa 70.000 prigionieri. Lo studio sulla salute mentale nei detenuti defunti ha esaminato i disturbi mentali presenti in questi detenuti rilasciati, le conclusioni sono state presentate alla conferenza psichiatrica francese a Lille e svelate da lo scienziato.

Il team dell’ospedale universitario di Lille ha scoperto che quasi due terzi degli uomini e tre quarti delle donne soffrivano di almeno un disturbo psicologico e/o legato alla dipendenza al momento del loro rilascio. Tra i principali disturbi, i ricercatori notano disturbi dell’umore o affettivi, disturbi d’ansia e stati di stress post-traumatico. C’è anche un’alta prevalenza di dipendenza. “Ribadiamo i nostri risultati che indicano un’alta prevalenza di disturbi mentali nelle carceri in FranciaDettagli Dr. Thomas Fauvet, psichiatra e coautore dello studio.

Video – Maxime Perez Zitvogel, bipolare: “Il 20% dei pazienti bipolari si suicida in Francia”

Sostegno agli ex detenuti

Grazie a questi risultati, i ricercatori hanno sottolineato l’importanza di analizzare i bisogni assistenziali e fornire il supporto necessario. “Il tasso di mortalità degli ex detenuti nei cinque anni successivi al loro rilascio è quattro volte superiore alla media della popolazione generale.Ricorda il dottor Thomas Fauvet, psichiatra e coautore dello studio.

Uno studio precedente ha esaminato i disturbi mentali dei prigionieri incarcerati. “Più del 20% dei detenuti soffriva di disturbi psicotici, tra cui il 7,3% di schizofrenia e il 7% di paranoia e altre psicosi croniche. In tutto, otto detenuti maschi su dieci e più di sette detenute su dieci soffrono di almeno un disturbo mentale, e la stragrande maggioranza di questi ha disturbi mentali multipli (disturbi d’ansia, depressione, disturbi bipolari, psicosi, ecc.) e dipendenza. Dal 35% al ​​42% degli uomini erano considerati chiaramente malati, gravemente malati o tra i pazienti più malatiriportato nella sezione francese di Osservatorio Penitenziario Internazionale.

READ  Elezioni comunali: dov'è l'ambiente?

Video – Maximilian Durant: “Quando la voce mi dice: devi uccidere questa persona, violentare questa donna, è molto inquietante”