Maggio 16, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Due ricercatori chiedono “rimuovere la politica dalla scienza e dalla medicina”

22:15, 22 gennaio 2022

Il caso Busen ci mostra ancora una volta perché è sempre una buona idea tenere la politica fuori dalla scienza e dalla medicina, e perché, in caso di pandemia, ciò è ancora più necessario. Visto dall’esterno, e data la reputazione di equità della Francia, l’affare Buzyn suscita molto sconcerto, anche per quelli di noi che hanno vissuto e lavorato in Francia. In un recente commento pubblicato sulla rivista scientifica Agenti patogeni e immunità

*, Venti eminenti scienziati provenienti da Stati Uniti, Australia, Paesi Bassi, Messico e Brasile hanno espresso la loro insoddisfazione per le accuse massicce e senza precedenti – tra cui di “mettere in pericolo la vita di altri” – mosse dalla Corte di giustizia della Repubblica contro la sig.ra Posen (CJR) lo scorso settembre.

Questi ricercatori hanno chiesto che il suo caso fosse rapidamente giudicato. Tre giorni dopo che questo articolo è stato pubblicato online, la signora Buzyn è stata insignita della Legion d’Onore, ma il procedimento legale contro di lei deve continuare per diversi mesi, secondo il suo avvocato. Si sarebbe sperato che i giudici incaricati delle indagini decidessero di archiviare il caso, ma ciò non è avvenuto.

È raro che un comitato di studiosi stranieri interferisca negli affari di un Paese “interferendosi” senza essere invitato a esprimere il proprio parere su una delicata questione giuridica. Lo ammettiamo prontamente, ma lo presumiamo pienamente, dato che le circostanze eccezionali che circondano questo caso giustificano ampiamente la nostra espressione, se non altro per mostrare la nostra solidarietà alla signora Buzyn. Dopo aver esaminato la sequenza temporale e aver esaminato attentamente le sue azioni durante le prime sei settimane di quella che è diventata la pandemia di Covid, abbiamo trovato le accuse contro di lei poco convincenti. Consideriamo, inoltre, come “tipici” i passi compiuti per gestire la risposta iniziale del Paese, quando sono rimaste tante incognite su questo virus e sulla sua traiettoria, rispetto alle azioni o all’inerzia dei ministri della Salute di altri Paesi europei o esteri.

Ciò che distingue il caso di Buzyn dagli altri è il numero di dure accuse mosse contro di lei in tribunale

Come studiosi indipendenti e amici della Francia, abbiamo sentito il bisogno di esprimere il nostro dispiacere. Tutto sommato, riteniamo che le accuse fossero motivate politicamente, in un momento in cui cresceva la frustrazione per la risposta iniziale dei funzionari alla pandemia e in cui c’era un desiderio naturale tra la popolazione di trovare il colpevole. Osserviamo lo stesso fenomeno in altri paesi. Tuttavia, ciò che distingue il caso della signora Buzyn è l’entità delle accuse crudeli e inappropriate mosse contro di lei in tribunale, senza precedenti in qualsiasi altro paese.

READ  Mystérieuse hépatite infantile : au moins 228 recensés dans le monde

Il livello di malcontento espresso nei suoi confronti è un altro segno in questo caso. È incomprensibile che il Comitato di istruzione della CJR non potesse vedere cosa fosse successo e non avesse il buon senso di abbandonare tale indagine.

Il caso Buzyn ha diviso l’opinione pubblica e messo sotto pressione i politici. Sono i sintomi di una malattia, l’inizio di un movimento più ampio o fanno presagire futuri tentativi di ispezione? Dobbiamo accettare il fatto che è diventato impossibile separare la politica dalla scienza, dalla medicina e dalla salute pubblica durante questa pandemia. I funzionari sanitari in particolare sono facili bersagli. La signora Buzyn non fa eccezione. Ha servito come ministro della salute solo per le prime sei settimane di quella che è diventata la pandemia di Covid prima di dimettersi. Le critiche ricevute mesi dopo ignorarono questo fatto fondamentale. Ci auguriamo che il contagio della sfiducia nei confronti dei nostri esperti e istituzioni sanitarie, che osserviamo anche in altri Paesi, non si diffonda. Interessa tutti i settori della scienza e della medicina. La Legion d’Onore è stata ben accolta all’estero ed elogiata dalla comunità di ricerca.

Ci si potrebbe legittimamente chiedere se sarebbe utile approfondire questo tema

“Come scienziati, siamo guidati dalle prove e crediamo che le accuse contro Agnes Buzyn siano completamente incoerenti con la verità”, ha affermato Paul Volberding, professore emerito di medicina presso l’Università della California, San Francisco, e uno degli autori. Da sospensione di agenti patogeni e immunità. “La sua ricompensa è dovuta e non viene depredato”. Un autre auteur, Jeffrey Flier, ancien doyen de la faculté de médecine de Harvard a déclaré : “La pandémie de Covid met en danger le monde entier. Il est heureux que la France honore un médecin scientifique qui était en premine serve una città”.

READ  Felice Anno Nuovo 2022 Facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche Rennes sabato 1 gennaio 2022

Due scienziati che non sono co-autori dell’articolo concordano: “L’elezione del dottor Posen alla Legion d’Onore è il riconoscimento dei suoi numerosi contributi alla salute pubblica e testimonia l’alta considerazione tenuta dai suoi colleghi scientifici. Arturo Casadevall, professore di medicina e microbiologia molecolare presso la Johns Hopkins University, ha affermato. . Agnès Buzyn, en tant que ministre de la santé, an apporté son leadership and son experience pour envisager la médecine du futur. Au cours de son mandat, elle a été internationalement reconnue comme la ministre de la santé la plus populaire et la plus innovante de la French Republic”.

A due anni dall’inizio della pandemia, in un momento in cui il numero di casi di Covid è a un record allarmante, e data l’enormità delle sfide che la crisi sanitaria pone ancora, ci sembra che “Uno” possa legittimamente chiedersi se vale la pena approfondire questo problema. Non la pensiamo così. Il fatto che la signora Posen sia stata insignita della Legion d’Onore per i suoi anni di servizio dovrebbe inviare un forte segnale che c’è poco sostegno da parte delle alte sfere di questa distrazione che continua. È onore di CJR riconoscere l’inutilità di queste cause e trovare un modo elegante per porre fine a questi procedimenti”.

* Peter Hill, fondatore e CEO della Vaccine Research Foundation di Washington, USA, e Michael Lederman, Professore di Medicina, Patologia, Microbiologia/Biologia Molecolare e Bioetica, presso la Case Western Reserve University di Cleveland, Ohio, hanno co-scritto quanto segue: Con altri 18 autori, il 29 dicembre è stato pubblicato sulla rivista un articolo sotto forma di commento alla questione Buzen Agenti patogeni e immunità.