Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dovremmo davvero preoccuparci della forza delle torri della funivia?

È uno dei progetti di trasporto pubblico più interessanti e originali in costruzione in Francia. TeleoDeve essere consentito, la funivia urbana più lunga in Francia
Tolosa Per sorvolare gli ingorghi sulla Tangenziale e collegare il Campus Scientifico al Campus Oncopole, via Rangol University Hospital.

Questo progetto, costato più di 80 milioni di euro per 3 chilometri di linea, è stato commissionato a un produttore specializzato Una mela (Alleati qui con Puig). Dall’emergenza sanitaria ha subito diversi ritardi, l’ultimo dei quali legato alla “mancanza di elementi elettronici per il controllo del sistema”. Il Téléo, le cui cabine sono attualmente in fase di test vuote tra le cinque torri giganti, dovrebbe essere messo in servizio alla “fine aprile 2022”. A meno che non ci sia un nuovo granello di sabbia negli ingranaggi.

martedì, 100% radio Ha rivelato che una società di consulenza indipendente incaricata di ispezionare le strutture metalliche avrebbe identificato “punti deboli” e “saldature incompatibili sulle cinque torri”, questa scoperta sta dando “incubi” agli ingegneri di Tisséo Ingénierie (TI), il cliente.

punti di allerta

Quindi, dovremmo preoccuparci di questa nuvola nel cielo di Téléo? “La risposta è chiara è no”, risponde Jean-Francois Lacroix, direttore generale di Transparency International, che giovedì ha condotto una visita sul campo. Spiega: “I controlli in corso sia sulle apparecchiature che sull’infrastruttura sono perfettamente normali in una procedura di accettazione per un sito del genere”. “Un’azienda indipendente, The Welding Institute, ha esaminato attivamente i giunti di saldatura dei piloni”, aggiunge Vincent Konan, project manager di TI.

Questo governo non ha ancora presentato la sua relazione finale. Ma sì, gli ispettori della sua torretta si sono arrampicati su, in un baccello, per ispezionare le cuciture, e sì, hanno fatto domande. Le sfumature Jean-François Lacroix: “Non è una questione di debolezze, ma piuttosto di punti di attenzione”.

READ  Wall Street si ferma alla fine di un agosto in piena espansione

Come una radio medica per la traduzione

“Ci siamo verificati internamente, in fabbrica e poi in loco, ed è chiaro che questi articoli e le nostre analisi non rivelano alcuna anomalia”, conferma Philippe Lavell, project manager di Téléo presso Poma. Paragona le scansioni del Welding Institute a “un dispositivo radio medico che deve essere interpretato”. Qui è al momento in modo diverso tra il produttore e la società di consulenza. “Ma le discussioni continuano” ed è fiducioso che il prossimo “dubbio” verrà rimosso.

In termini di Tisséo Engineering and Builder, sulla stessa linea, è più una mossa classica che un’evoluzione. Philippe Lacroix afferma con fermezza: “Non scenderemo mai a compromessi sulla sicurezza”. Inoltre, come per tutte le infrastrutture di questo tipo, esiste un organismo indipendente e specializzato che eventualmente compilerà un “fascicolo di sicurezza” sul quale il Governatore, che è l’unico comandante a bordo, farà affidamento per dare il via libera all’avvio operando da esso. funivia. In allegato la relazione finale dell’Istituto della Saldatura.