Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dopo un’attesa durata 111 anni, Firenze è in fermento per la sua prima grande partenza in Italia

Dopo un’attesa durata 111 anni, Firenze è in fermento per la sua prima grande partenza in Italia

Per la prima volta nella storia dell’evento, il Tour de France parte da un altro paese ospitante del Grand Tour, l’Italia. Due giorni prima della partenza, una bella atmosfera si era già diffusa in città.

Televisioni francesi – Editoriale sportiva

Pubblicato


Tempo di lettura: 2 minuti

I corridori Sautal Quick-Step sul palco della presentazione della squadra del Tour de France il 27 giugno 2024 a Firenze.  (ANNE-CHRISTINE POUJOULAT/AFP)

Nel pieno della città, tutta Firenze bruciava in una bellissima atmosfera e un caldo intenso. A due giorni dal grande inizio del Tour de France, giovedì 27 giugno i corridori hanno potuto tastare il polso della situazione italiana durante la presentazione delle squadre.

Per tutto il pomeriggio, dall’arrivo dei bus per le tortuose vie della città, fino alla marcia per unirsi alla presentazione, il pubblico italiano ha applaudito i corridori in una calda atmosfera, compreso un folto pubblico sul palco allestito in Piazzale Michelangelo . “Quando vedi l’interesse del pubblico, sei motivato a iniziare e ad essere sulle strade.”Il velocista francese Arnaud Demare (Arkéa-B&B Hôtels) sorride dopo essere salito sul palco.

I tifosi hanno accolto con particolare entusiasmo i quattro favoriti annunciati, Tadje Bokar, il grande vincitore del metro degli applausi Primos Roglik, Remko Evenboel e Jonas Wingegaard. Ma anche i locali della tappa come Gianni Moscone o Giulio Ciccone, ex maglia gialla. “È un paese ciclistico che vuole incoraggiare i corridori”Lo ha promesso l’italiano Luca Mossado (Arkéa-B&B Hotels).

Nel centro della città i monumenti più belli si vestono dei colori del Tour. Al Palazzo Vecchio, le bandiere appese alla pietra rossa commemorano diverse maglie specifiche. Sul Ponte Vecchio anche le famose gioiellerie giocano con i colori giallo, verde e rosso nelle loro vetrine. “L’atmosfera è meravigliosa, mi avevano detto che in Francia avrebbe fatto molto caldo, ma qui è già fortissimo”Arnaud de Lee (Lotto Destiny), il giovane campione belga, si sta godendo la sua prima Grande Boucle.

READ  C Italia - Rebecca Bassler e Tommaso Giacomal sono i campioni italiani della mass-start

Va detto che questa grande partenza italiana esiste da molto tempo. Nonostante i suoi 111 anni di storia, la Grande Bougle è stata una nazione del ciclismo, non cominciando mai da La Botte, che ha prodotto innumerevoli campioni e ospita uno degli altri due Grandi Giri in calendario, il Giro. “Credo che sia davvero una grande occasione, c’è un senso di attesa importante. È davvero una cosa storica, perché in Italia non c’è mai stata una partenza. In una storia iniziata nel 1903, questo significa molto”Ciro Scognamiglio, giornalista spiega Gazzetta dello SportSegue il ciclismo dal 2003.

Le bandiere con i colori del Tour de France costeggiano le strade di Firenze, città che ospiterà la 111esima edizione della Grand Départ il 25 giugno 2024.  (David Pintens/Belga Mack/AFP)

Firenze si era già posizionata per ospitare il grande inizio nel 2014, un anno dopo l’organizzazione dei mondiali di ciclismo nella città toscana, ma gli organizzatoriGli insegnanti preferivano Leeds e Yorkshire. Bisogna aspettare dieci anni perché la Grande Boucle si stabilisca finalmente d’Oltralpe, un secolo dopo la prima vittoria italiana nella manifestazione (vinse Ottavio Bottecchia nel 1925). Un’attesa che, senza dubbio, alimenta e mantiene l’interesse già dimostrato nei confronti della città, è piena di promesse per la situazione delle prossime tappe.