Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

DJI Action Test 2: action cam emozionante e innovativa, ma ostacolata dal surriscaldamento

Qualità video

DJI Action 2 è dotato di un sensore 1/1,7″ da 12 Mpx con ottica che si apre a f/2,8 e offre un angolo di campo ultra ampio di 155°. La definizione massima è 4K e 60 fps in formato 4/3. A 16/9 il recupero 4K è possibile UHD fino a 120 i/s Per gli appassionati di slow motion, l’azione permette anche di girare a 240 i/s, ma solo a 1080p Infine, se sei un fan Trasmissione in direttaLa fotocamera consente una qualità di trasmissione 1080p / 30 fps.

Per impostazione predefinita, le immagini presentano una cromaticità “normale” con una visualizzazione abbastanza fedele. Chi trova questa modalità troppo satura può optare per un profilo “D-Cinelike” che presenta un’immagine più neutra e gli appassionati di post-produzione possono modificare a piacimento.

Colori D-Cinelike
Colori regolari

L’unico vero svantaggio di questa procedura 2 è il formato 4K più grande. Sulla GoPro, Hero10 Black offre fino a 5,3 KB di registrazione, sempre utile per il ritaglio. Per il resto, l’immagine dell’Action 2 è abbastanza ben realizzata, ma non raggiunge del tutto il livello dell’ONE R su Insta 360. In un formato equivalente, l’ONE R offre un’immagine molto più ricca e dettagliata.

Insta360 ONE R
DJI Azione 2

Per correggere la distorsione, DJI utilizza sempre la funzione Dewarp, che corregge l’effetto di distorsione dell’angolo molto ampio. Quest’ultimo è molto efficace e riesce a mettere a punto l’aspetto del video senza perdere molta qualità nonostante l’importanza del ritaglio.

Ultra grandangolare con dewar
Ultra grandangolare senza dewar

Accesso per la manutenzione Horizon

L’installazione, chiamata Rocksteady 2.0, ha due patch. Rocksteady è un classico “crop” nell’immagine che difficilmente ci è sembrato più sofisticato di quello dell’Osmo Action. Funziona in tutti i formati e fa un lavoro decente, ma non è ancora all’altezza di ciò che GoPro ha da offrire. Oltre a questa installazione, DJI integra anche un sistema di mantenimento dell’orizzonte (Horizonsteady). Questa funzione taglierà ulteriormente l’immagine per compensare il rullino fotografico.

Un post interessante, ma non necessariamente di successo come in Hero10 Black. Inoltre, quest’ultimo è disponibile solo fino a 2.7K e 60fps. Siamo stati in grado di notare molti jitter nell’immagine, specialmente quando la luminosità diminuisce un po’. Se vuoi fotografare qualsiasi tipo di luce, sarà più facile vederla brillare più che a destra.

qualità dell’immagine

Nelle foto fisse, Action 2 può scattare foto tra ISO 100 e 6400. Ha una modalità manuale e può “scattare” in formato raw (.DNG). Le immagini sono abbastanza buone fino a ISO 400.

crudo
JPEG

A partire da 800 ISO, in Raw, il rumore digitale inizia a mostrare, ma rimane perfettamente gestibile fino a 1600 ISO. Dopo questo livello, il rumore diventa molto presente. In Jpeg si verifica lo stesso problema, ma con un ulteriore livellamento. L’elaborazione è più nitida a ISO 800 e rimane accettabile fino a ISO 1600. Inoltre, l’immagine perde irrimediabilmente la sua qualità.

READ  Apple vende pezzi di ricambio per consentire agli utenti di riparare da soli il proprio iPhone