Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Diario di Euro 2024 del 29 giugno: Italia e Germania finiranno già nel dimenticatoio?

Un posto agli ottavi di finale di Euro 2024.
Rispettivamente contro Svizzera e Danimarca, Italia e Germania aprono una serie di incontri decisivi in ​​cui l’eventuale retrocessione verrà annullata.
Partite da seguire, gol da rivedere, foglio da leggere… Fino al 14 luglio, TF1info vi porta il programma prima del primo calcio del pallone.

Segui per una copertura completa

Euro 2024

Inizia un’altra partita. Tre giorni dopo la fine della fase a gironi, sono state decise le ultime qualificazioni per i restanti tornei, mentre le restanti 16 qualificazioni si sono messe al lavoro. Questo sabato, 29 giugno, l’Italia, detentrice del titolo, e la Germania, la nazione ospitante, apriranno una serie di partite ad eliminazione diretta in cui il più piccolo errore verrà ripagato in contanti.

Ogni mattina, prima dell’inizio delle partite, TF1info suddivide il programma della giornata al di là del Reno.

Destinazioni molto belle da visitare di nuovo

81 gol in 36 partite. La fase a gironi di Euro 2024 sarà una delle più prolifiche nella storia del Campionato Europeo per Nazioni. Seconda solo all’edizione 2020, disputata nel 2021, sono stati registrati 94 record. Le prime 36 partite giocate sul suolo tedesco ci hanno regalato gol mozzafiato. Dal numero di Fabian Ruiz alla gemma strepitosa di Arta Guler, ecco i 10 gol più belli di questa fase a gironi, compresa la meraviglia italiana di Mattia Zaccagni.

Non perdetevi la locandina

Germania-Danimarca. Calcio d’inizio alle 9.00.

“Giocare contro la nazione ospitante è sempre speciale.” Le parole di Caspar Hjulmund riassumono ciò che ci aspetta Dinamite danese, qualificandosi ai quarti di finale grazie ad una discreta prestazione che gli ha valso il formidabile onore di sfidare in casa la Germania sabato 29 giugno (ore 21, telecronaca in diretta su TF1, TF1+ e TF1info). Con tre pareggi in altrettante partite giocate in questo torneo, gli uomini di Christian Eriksen cercheranno di sorprendere. Squadrache si considerano favorite vincendo il Gruppo A.

READ  Cognac: Beaulieu High School riprende il suo scambio con l'Italia

Da parte tedesca la pressione sarà palpabile. Gli uomini di Julian Nagelsmann devono mantenere la felicità in erba. Se vince contro la Danimarca, è quasi certa di trovare la Spagna ai quarti, dove affronterà una sorprendente Georgia (domenica 30 giugno, ore 21). È necessario fare attenzione oltre ogni qualificazione.

📺 Programma di sabato 29 giugno

18:00: Svizzera-Italia (Olympiastadion, Berlino) In diretta su beIN SPORTS 1 e Commento in diretta su TF1info

21:00: Germania-Danimarca (Signal Iduna Park, Dortmund) Live su TF1 e partita 1, TF1+ streaming e commenti dal vivo su TF1info

Lettura consigliata

Passano gli anni, ma lui continua a rispondere, sempre presente. Murat Yakin è stato utilizzato con parsimonia durante la fase a gironi, ma abbastanza da segnare un gol sontuoso. Da sinistra è stato sparato un cannone rotolato, durante il pareggio della Svizzera contro la Scozia (1-1), Xherdan Shaqiri dimostra di essere ancora in gioco. L’ala di CattivoL’esule di Chicago in MLS divenne l’unico giocatore europeo a segnare nell’occasione. Ciascuno degli ultimi sei tornei principali Dal 2014. La scienza del gol che l’Italia invidia.

  • Per saperne di più

    Svizzera-Italia: la star svizzera Serdon Shaqiri è sempre presente ai grandi eventi

Un numero da ricordare

Tre centravanti, un solo gol in porta. È una figura di attacco ridicola, quasi comica Blu Al termine della fase a gironi. In 368 minuti di gioco, Gianluca Scamacca (162 minuti), Matteo Redegui (123 minuti) e Giacomo Raspatori (83 minuti) devono ancora trovare il fondo della rete.

Solo la prima città a vincere l’Europa League con l’Atalanta ha colto l’inquadratura durante la prima partita Contro l’Albania (2-1). In questo Europeo, i tre gol segnati dai detentori del titolo sono opera del difensore Alessandro Bastoni, del centrocampista Niccolò Parella e dell’esterno Mattia Zaccagni. Un simbolo della crisi del gol che sta attraversando l’Italia.

READ  la vallée du Pô frappee par une sécheresse historique

Johann Roblin