Dicembre 2, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Di fronte a una situazione di stallo politico, Londra indicherà le elezioni in Irlanda del Nord

Dopo un incontro dell’ultima occasione dei parlamentari dell’Irlanda del Nord, giovedì 27 ottobre, un portavoce del governo ha annunciato che le elezioni anticipate “Accadrà sicuramente».

Il L’Irlanda del Nord voterà per la seconda volta Quest’anno: il governo britannico si prepara a indire elezioni anticipate venerdì 28 ottobre, nel tentativo incerto di rompere lo stallo politico causato dal boicottaggio post-Brexit.

Dopo un incontro dell’ultima occasione dei parlamentari dell’Irlanda del Nord giovedì, il termine fissato da Londra è scaduto senza che gli unionisti, legati alla loro appartenenza al Regno Unito, si siano inchinati e abbiano accettato di porre fine al loro boicottaggio delle istituzioni locali.

Il ministro britannico dell’Irlanda del Nord Chris Heaton Harris dovrebbe convocare le elezioni entro metà dicembre, sei mesi dopo il voto precedente. Elezioni anticipate”Accadrà sicuramenteTherese Coffey, ministro dell’ambiente e portavoce del governo britannico, lo ha confermato venerdì a Sky News.

blocco politico

«Peccato che i partiti non siano riusciti a formare insieme un’autorità esecutiva, ma la legge è chiara (…) e non c’era abbastanza accordo per evitare le elezioniLei disse.

Il blocco politico è dovuto al fatto che il Partito Democratico Unionista, che si oppone alle disposizioni post Brexit, rifiuta di partecipare all’assemblea locale, impedendo la formazione di un organo esecutivo. Quest’ultimo va condiviso con i repubblicani dello Sinn Fein, sostenitori della riunificazione con la Repubblica d’Irlanda e vincitori delle elezioni locali di maggio, nell’ambito dell’accordo di pace del 1998 che pose fine a tre decenni di conflitto intercomunale (3.500 morti).

READ  L'OMS anticipe une reprise de l'épidémie cet été en Europe

il confine

Già prima della riunione dell’assemblea locale di giovedì a Belfast, il leader del Federal Union Party Jeffrey Donaldson ha deluso le già deboli speranze di un compromesso, dicendo che non era una sorpresa che il suo partito”.Non parteciperà a un esecutivo fino a quando non verrà intrapresa un’azione decisiva sul protocollo».

I sindacalisti (in particolare i protestanti) chiedono la cancellazione di questo accordo negoziato tra Londra e Bruxelles in occasione della Brexit, che stabilisce uno status doganale speciale per la provincia per evitare il ritorno di un confine fisico con la vicina Repubblica d’Irlanda.

Secondo loro, il protocollo crea un confine doganale de facto tra l’Irlanda del Nord e il resto del paese, un attacco inaccettabile all’integrità del Regno Unito e interrompe le forniture alla provincia. La leader dello Sinn Fein, Michelle O’Neill, ha accusato i sindacalisti di “…Risultati delle elezioni di maggio negatiIl potere è stato paralizzato nel mezzo della crisi del costo della vita.

«Rispettiamo il mandato conferito ad altre parti (…) e chiediamo semplicemente che il nostro mandato sia rispettato‘, è stato giustificato venerdì dal signor Donaldson sulla BBC.’Non possiamo, in buona coscienza, nominare ministri a un esecutivo che è tenuto a far rispettare un protocollo che danneggia la nostra economia e danneggia le persone.».

«Non sono stati compiuti progressi»

Per mancanza di governo, è Londra che gestisce l’attualità ma molti fascicoli sono congelati. Londra vuole rinegoziare il protocollo con Bruxelles, che accetta solo lievi modifiche. Mentre il primo ministro britannico Rishi Sunak ha confermato di voler ritrovare”soluzione negoziataSu questo tema, al momento non sono stati presentati progressi concreti.

READ  «Un jour vraiment historique», se réjouit Volodymyr Zelensky

«Negli ultimi sei mesi abbiamo avuto il caos a Westminster, abbiamo avuto tre primi ministri (…) e durante questo periodo non è stato fatto nulla per risolvere il problema del protocollo.Il lamento del venerdì del signor Donaldson, che all’inizio di questa settimana ha affermato di averlo fattoPronto per entrare in battagliaElezioni, a meno di sei mesi dalle ultime elezioni. Ha anche avvertito che la propaganda elettorale del partito era già stata approvata.

La sconfitta del suo partito alle ultime elezioni riflette una tendenza fondamentale nella provincia britannica, inizialmente istituita per gli Unitari protestanti: i cattolici, che costituiscono il grosso della comunità repubblicana, sono ora più numerosi lì, secondo un recente conteggio, che è probabile incoraggiare i sostenitori della riunificazione con la Repubblica d’Irlanda.

Guarda anche Carlo III si impegna a lavorare per la pace in Irlanda del Nord