Settembre 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Covid-19: in Antartide, la base belga isolata non è immune da un’esplosione di casi

Fondazione Polare Internazionale

Anche la stazione belga Princess Elisabeth Polar in Antartide ha visto un’esplosione di casi di Covid-19 alla fine di dicembre 2021.

Internazionale – Il Covid-19 si insinua anche in luoghi inaspettati. Da metà dicembre, Princess Elizabeth Polar Station belga situata in Polo Sud Tuttavia, ha visto anche un’esplosione di problemi misure sanitarie Scopri misure rigorose rispettate dagli scienziati soirmag 28 dicembre scorso.

Accesso virus Su quella base, dove attualmente ci sono 33 persone, risale al 14 dicembre, quando un membro arrivato una settimana fa è risultato positivo. È stato messo in isolamento e sono stati effettuati i test sugli altri viaggiatori: due di loro sono risultati positivi anche al Covid-19.

Schermata di Google Maps

Screenshot di Google Maps della stazione belga Princess Elisabeth Polar in Antartide.

Sebbene questi tre siano stati evacuati il ​​23 dicembre, il virus ha continuato a diffondersi soirmagUn terzo dei membri della stazione è rimasto ferito alla fine di dicembre. Tuttavia, non c’erano sintomi gravi di cui lamentarsi: tutti hanno ricevuto la loro doppia dose di vaccino – condizione obbligatoria per aderire alla norma – e almeno uno ha ricevuto una vaccinazione di richiamo.

Inquinamento dovuto all’omicron?

sulla catena ABCNessuno è più malato, ha detto martedì 4 gennaio Josef Cheek, project manager di Polar International. “Tutti si stavano rapidamente rimettendo in piedi. I sintomi includevano mal di gola, a volte una leggera febbre, affaticamento e mal di testa”.

Ha spiegato che tutti gli scienziati hanno la possibilità di evacuare la base il 12 gennaio, ma finora si sono rifiutati di continuare le loro ricerche. “La pandemia è stata una piccola seccatura, tutti quelli che sono risultati positivi e sono dovuti andare in quarantena sono tornati al lavoro”, ha detto.

READ  Commenta percevez-vous le monde qui vous entoure?

Le autorità ora si chiedono dove sia stata infettata la prima persona, mentre i viaggiatori alla base non solo sono stati vaccinati, ma hanno anche effettuato diversi test della reazione a catena della polimerasi (PCR) e rispettato una quarantena di dieci giorni in Sud Africa, passaggio obbligato per raggiungere l’Antartide. Secondo un virologo contattato dal Segretariato Artico belga, questa residenza si trova in Sud Africa, Paese a cui appartiene la specie altamente contagiosa. Omicron, sarà proprio la causa dell’inquinamento.

Tuttavia, la stazione della principessa Elisabeth Polar non è l’unica ad aver contratto il virus in Antartide. Nel dicembre 2020, 36 membri del personale hanno partecipato a una base militare in Peperoncino In questo continente ghiacciato era positiva.

Vedi anche su L’HuffPost: Covid: 2 donne francesi positive ogni secondo, caso di contatto “10% della popolazione”, allarme Ferran