Agosto 8, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Covid-19: e se il comune raffreddore potesse proteggere dall’Omicron?

Studio – Secondo i ricercatori dell’Imperial College London, alcune cellule causate dal comune raffreddore si stanno dimostrando altrettanto protettive contro la potenziale infezione da SARS-CoV-2 poiché una nuova variante è stata scoperta in Sud Africa. spiegazioni.

E se le difese naturali da un semplice raffreddore offrissero una certa protezione contro il Covid-19 e in particolare l’Omicron? Questa è in sostanza la conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell’Imperial College London dopo aver studiato 52 persone che vivevano con pazienti che avevano appena contratto la SARS-CoV-2.

Tutte le informazioni su

Variante Omicron: Planet Alert

Lo studio pubblicato in Comunicazioni sulla natura, ha concluso che si sono sviluppati anche coloro che avevano un raffreddore classico Banco di memoria Cellule immunitarie specifiche che sono in grado di prevenire future infezioni e renderle meno propense a contrarre il Covid.

Mentre gli esperti insistono sul fatto che questi nuovi dati non siano sufficienti per ignorare il vaccino, che rimane finora l’unica protezione efficace contro il virus, ritengono che fornisca informazioni utili su come funziona il sistema di difesa.

“Abbiamo scoperto che alti livelli di cellule T preesistenti, che il corpo crea quando viene infettato da altri coronavirus umani come il comune raffreddore, possono proteggere dall’infezione da COVID-19”. Dettagli Dr Riya Kondo, autore dello studio con i media inglesi Notizie del cieloSottolineando che i coronavirus rappresentano solo dal 10 al 15% dei raffreddori. Così sarà “Errore fatale” Insiste sul fatto che chiunque abbia recentemente preso un raffreddore sia automaticamente protetto dal Covid-19.

Leggi anche

D’altro canto, “Sapere cosa sta facendo il corpo nel modo giusto può aiutare a progettare nuovi vaccini”Lo precisa il professor Ajit Lalvani, coautore dello studio “I vaccini che fanno un uso maggiore dell’azione dei linfociti T potrebbero fornire una protezione più ampia e permanente contro Covid”.

READ  Mitocondri: les origines d'une oscura associazione

sullo stesso argomento

Articoli più letti

Covid-19: Perché i tre sono vaccinati con la variante Omicron?

Video – Covid-19: In un’intervista a “Sat à Huit” accanto alla moglie in ospedale, c’è ancora una persona che non è immunizzata e segni

Quali sono i principali sintomi di Omicron?

Video – Delta o Omicron: quali sono le differenze nei sintomi tra le due variabili?

“93% dei decessi dopo un’iniezione correlata al vaccino”? Attenzione alle discutibili conclusioni di questo studio

Logo LCI
Difende l’ambizione dell’informazione
Liberoe
verificato Tutti possono accedervi grazie al reddito
annuncio pubblicitario .

Per aiutarci a mantenere questo servizio gratuito, puoi “cambiare la tua scelta” e accettare tutti i cookie.