Dicembre 3, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Covid-19 – Ammissione in terapia intensiva: sempre più persone sono completamente vaccinate ma i non vaccinati sono ancora la maggioranza

Uno studio condotto dal Dipartimento di Ricerca, Studi, Valutazione e Statistica (Drees) del Ministero della Salute ha dimostrato l’efficacia dei vaccini nella prevenzione delle forme gravi di Covid-19, fino a quando questa protezione non sembra diminuire.

“Per una popolazione simile, ci sono circa 9 volte più ricoveri in terapia intensiva tra le persone non vaccinate rispetto alle persone completamente vaccinate di età pari o superiore a 20 anni”, Aldrees si stabilisce in Studio pubblicato lunedì.

Nella settimana dal 25 al 31 ottobre, 29 su 1 milione di vaccinati sono stati ricoverati in unità di terapia intensiva (rianimazione, terapia intensiva o monitoraggio continuo). Mentre, durante la stessa settimana, 3 su ogni milione di persone sono state completamente vaccinate.

1 persona su 2 ricoverata in terapia intensiva è vaccinata

Pertanto, anche se una persona su due ricoverata in terapia intensiva è stata completamente o parzialmente vaccinata, questa statistica dovrebbe essere tenuta presente data la dimensione di ciascuna di queste popolazioni.

non vaccinato “Rappresentano il 51% dei ricoveri in terapia intensiva e il 44% dei ricoveri ospedalieri convenzionali, mentre rappresentano solo l’11% della popolazione complessiva di età pari o superiore a 20 anni”, Spiega lo studio.

confrontare con42% delle persone [complètement vaccinées] è stato ricoverato in terapia intensiva e il 48% nel ricovero tradizionale a distanza Rappresentano l’86% della popolazione di età pari o superiore a 20 anni. ponderato Anche il vestito.

Tuttavia, la Direzione delle statistiche sanitarie è preoccupata per l’aumento del numero di persone vaccinate tra quelle ricoverate in terapia intensiva.

Scopri di seguito il numero di ricoveri giornalieri in terapia intensiva per non vaccinati e vaccinati, che sono stati sospesi il 31 ottobre 2021.

READ  Qual è la misteriosa "malattia di Lille" che sta colpendo sempre più giovani Lyell?

Infine, se l’età di 60 anni e oltre rappresenta ancora la stragrande maggioranza dei ricoveri in terapia intensiva, lo studio non ha esaminato i profili dei pazienti, in particolare la presenza di agenti patogeni che sappiamo, vaccini o meno, sono “critici” nelle forme gravi emergenti di la malattia; Come dimostra la recente morte per Covid di un campione di boxe francese di 31 anni, doppiamente vaccinato, ma immunocompromesso.

Scopri di seguito il numero di ricoveri giornalieri in terapia intensiva per fascia di età, che sono stati sospesi il 31 ottobre 2021.

9 volte i decessi tra i non vaccinati

L’analisi dei servizi del Ministero della Salute si conclude con lo stesso grado di protezione che i vaccini forniscono di fronte al rischio di morte.

Tra il 4 e il 31 ottobre 2021, ci sono 52 morti per milione di persone non vaccinate di età pari o superiore a 20 anni rispetto ai 6 decessi per le persone completamente vaccinate”. Al-Drees rivela.

Questo è “Circa 9 volte le morti” Nei non vaccinati che nei completamente vaccinati “Con una popolazione simile durante il periodo in esame”.