Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

COVID-19. Alti Pirenei: di fronte all’afflusso di pazienti, varato il piano bianco dell’ospedale

primario
Di fronte allo scoppio dell’epidemia, la direzione del centro ospedaliero ha lanciato giovedì il piano bianco, al termine dell’unità di crisi. I servizi verranno riorganizzati e le visite saranno limitate al massimo. Dei cinque pazienti Covid attualmente in terapia intensiva, nessuno è stato vaccinato.

“Dopo aver visto un forte aumento delle chiamate lo scorso fine settimana, stiamo assistendo a un enorme aumento del numero di pazienti Covid-19 nei pronto soccorso. Siamo davvero nella quinta ondata, che qui sembra molto forte. Ecco perché, al Fine della cellula di crisi ieri a mezzogiorno, il direttore di un ospedale ha licenziato Bigor, Christophe Porriat, Il piano bianco su Tarbes e Lourdes». È una procedura di risveglio che ci permette di riorganizzarci ma anche di mobilitare i dipendenti nelle pause. Non abbiamo altra scelta che affidarci a questi clienti veramente esausti. Non abbiamo app per rispondere a questo sovraccarico. “

Non tutti i pazienti trattati in terapia intensiva sono vaccinati.

Di fronte a questo arrivo di pazienti Covid (18 a Tarbes, 16 a Lourdes, 7 a Banyers attualmente), i servizi sono stati riorganizzati. “Abbiamo allestito un settore virus con 10 posti letto a Lourdes all’interno di Medicina Infettiva. Allo stesso modo, il servizio di medicina respiratoria a Tarbes è passato da 14 a 22 posti letto, di cui 10 destinati al coronavirus. Abbiamo anche cancellato i nostri screening chirurgici ambulatoriali da lunedì per avere posti aggiuntivi per ospitare 13 pazienti COVID. Ad eccezione delle persone immunocompromesse, la stragrande maggioranza dei pazienti con distress respiratorio non è vaccinata. Dei cinque pazienti attualmente in terapia intensiva, nessuno è stato vaccinato. “

L’amministrazione chiede inoltre alle famiglie di limitare le visite ai pazienti curati nell’istituto e di rispettare rigorosamente i gesti di barriera, anche nelle stanze. “Perché abbiamo pazienti che sono stati infettati dopo aver visitato i parenti”, identifica Christophe Porriat. Questo complica la cura e significa che dobbiamo ancora chiedere ai nostri caregiver. “

READ  4 fan di fantascienza disponibili su HBO Max - Las Noticias de Chihuahua - Tra le righe - Marsiglia News