Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

COP26 | Secondo Barack Obama, “La scienza non si occupa di appartenere a un partito”.

Barack Obama |
Durante il suo discorso alla COP26 di lunedì 8 novembre, Barack Obama ha lamentato la divisione partigiana dell’America sulla questione del cambiamento climatico. | Fonte: Getty Images

Durante il suo discorso alla COP26 di Glasgow, l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha affermato che il cambiamento climatico non dovrebbe essere una questione di parte.


In un discorso in cui ha parlato della sua eredità, del ruolo degli Stati Uniti nella leadership per il clima e dei giovani attivisti nell’azione per il clima, Barack Obama Ha anche toccato la questione dell’attuale divisione politica negli Stati Uniti.

“Ostilità americana a tempo metereologico Sembra più attivo che in qualsiasi altra parte del mondo. Deve fermarsi. L’ex presidente degli Stati Uniti ha dichiarato che salvare il pianeta non è una questione di parte, aggiungendo che “il cambiamento climatico non può essere visto come un modo per guadagnare punti politicamente”.

senza nominare direttamente il suo successore Donald Trump né il Partito Repubblicano, Barack Obama Si sono lamentati della loro “ostilità attiva” alla scienza del clima. “Non importa se sei un repubblicano o un democratico se la tua casa in Florida è allagata a causa dell’innalzamento dell’acqua, se i tuoi raccolti sono cattivi in ​​Dakota o se la tua casa in California è in fiamme. Alla scienza non interessa appartenenza al partito”.

All’inizio di oggi, l’ex presidente degli Stati Uniti ha tenuto una tavola rotonda su “Partnership per la resilienza delle isole: soluzioni di condivisione nelle nazioni dei grandi oceani”. Barack Obama Ha notato i numerosi ostacoli politici nella lotta contro il cambiamento climatico: “A volte si può sentire che gli Stati Uniti non si muovono sempre con la stessa rapidità o non sono all’altezza dei propri impegni tutte le volte che vorremmo. Questo non è per mancanza di provando, ma la democrazia è unica in quanto si scopre che non sempre ottieni quello che vuoi. Vuoi”.

READ  Covid-19 in Bretagna: alto tasso di infezione - Bretagna

Barack Obama: Non possiamo disperare. Al contrario, dovremo unire la volontà, la passione e l’attivismo dei cittadini per spingere i governi a raccogliere questa sfida».

Barack Obama ha confermato la sua presenza alla COP26 il 4 novembre, ma i dettagli dei suoi impegni non sono stati annunciati fino alla sera del 7 novembre. La lunga fila che si è formata all’esterno dell’aula in cui ha parlato Barack Obama e gli applausi scroscianti e le acclamazioni che ne sono seguite hanno mostrato entusiasmo per l’ex presidente degli Stati Uniti, che per primo ha impegnato il suo Paese a rispettare gli obiettivi climatici dell’Accordo di Parigi.

All’inizio del suo intervento, Barack Obama Scherzando minimizzando la sua posizione : “Ora sono un cittadino normale, quindi viaggi come questo sono un po’ diversi rispetto a prima. Non sono invitato alla foto di gruppo, gli ingorghi sono di nuovo una realtà e la musica non suona più quando entro nel io invece posso fare un discorso del genere senza cravatta e senza creare scandalo in casa, lo spero».

L’ex presidente degli Stati Uniti si è lamentato di non aver fatto di più per affrontare il cambiamento climatico mentre era in carica, a causa della mancanza di una forte maggioranza al Congresso degli Stati Uniti per la maggior parte della sua presidenza. Secondo Barack Obama, questa situazione sta influenzando anche gli sforzi del presidente Joe Biden Approvare una legislazione importante a favore della trasformazione ambientale degli Stati Uniti. L’ex presidente degli Stati Uniti è ancora fiducioso di adottare una versione del piano Ricostruisci meglio dal Congresso nelle prossime settimane. D’altra parte, Barack Obama Sottolineare la necessità che i cittadini coinvolti nell’azione per il clima, in particolare i giovani, esercitino il loro diritto di voto. “Crynic è il rifugio dei codardi. Non possiamo permetterci di disperare. Al contrario, dovremo unire la volontà, la passione e l’attivismo dei cittadini per spingere i governi a raccogliere questa sfida”, ha dichiarato Barack Obama.

READ  Questi alimenti riducono l'aspettativa di vita

“Vota come se la tua vita dipendesse da questo, perché lo fa. Non avremo piani climatici più ambiziosi da parte dei governi a meno che gli elettori non facciano pressione su di loro”, ha aggiunto l’ex presidente degli Stati Uniti.

Ci rivolgiamo in particolare ai giovani che si battono per il clima, Barack Obama Consigliate loro di ascoltare le preoccupazioni di coloro che temono le ripercussioni della transizione energetica sui loro mezzi di sussistenza. “Dobbiamo comprendere la loro realtà e lavorare con loro in modo che un lavoro serio sul cambiamento climatico non abbia ripercussioni negative per loro”, ha affermato l’ex presidente degli Stati Uniti. Qualsiasi piano climatico degno di questo nome deve tenere conto di queste disuguaglianze. “

Articolo tradotto dalla rivista americana Forbes – Autore: Sophia Lotto Persio

<< اقرأ أيضًا: COP26: عادت الولايات المتحدة إلى طاولة المفاوضات ، وفقًا لجو بايدن >>>