Gennaio 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Con Omicron, New York teme un revival da incubo 19/12/2021 alle 03:29

Persone in fila per un test Covid-19 a New York City il 17 dicembre 2021 (AFP/Ed JONES)

Persone in fila per un test Covid-19 a New York City il 17 dicembre 2021 (AFP/Ed JONES)

I ristoranti di Brooklyn chiudono uno dopo l’altro a causa dell’aumento dell’inquinamento e crescono le code per i test: New York teme di rivivere l’incubo del 2020, quando la città era l’epicentro mondiale della pandemia di Covid-19.

Lo stato di New York, il quarto più grande del Paese con una popolazione di circa 20 milioni, ha annunciato, sabato sera, di aver registrato per il secondo giorno consecutivo un numero record di casi positivi al Corona virus, con quasi 22.000 contagi.

A Brooklyn, dal fine settimana, nell’elegante quartiere di Green Point, più di una dozzina di bar e ristoranti hanno temporaneamente chiuso il sipario dopo casi improvvisi tra i propri dipendenti oi propri clienti.

Vicino a McCarren Park, circa 30 persone sono in coda davanti a un camion medico parcheggiato che offre controlli rapidi.

“Assomiglia molto a marzo 2020”, ha detto Spencer Reiter, 27 anni, residente nel quartiere che lavora nella finanza e sta venendo per i test con la sua ragazza Katie Connolly, che è una studentessa, perché i loro amici hanno il Covid-19.

– “Davvero inquietante” –

“Vedere queste righe (…) è come ricominciare da capo”, ha detto ad AFP.

C’è da dire che New York è stata messa in ginocchio dalla prima ondata di epidemia nella primavera del 2020.

La megalopoli di 8,5 milioni di persone, a lungo chiamata la “città che non dorme mai”, è rimasta completamente deserta per settimane, come in un film di fantascienza.

Le enormi strade di Manhattan sono state guidate solo dalle sirene allarmanti dei servizi di emergenza, con ospedali e obitori sovraffollati che li obbligano a conservare i corpi delle vittime in camion refrigerati.

Almeno 34.000 newyorkesi hanno perso la vita dalla primavera del 2020 e la città, e in particolare Manhattan, deve ancora recuperare la sua leggendaria effervescenza prima della crisi sanitaria.

– ‘Torna al punto di partenza’ –

“In realtà siamo tornati al punto di partenza, probabilmente molto peggio” rispetto a marzo 2020, ha avvertito Julanta Zerlanes, una donna polacca di 54 anni, che è venuta per il test perché aveva alcuni sintomi.

Un uomo viene testato per Covid-19 davanti a un camion parcheggiato in una strada di New York il 17 dicembre 2021 (AFP/Ed JONES)

Un uomo viene testato per Covid-19 davanti a un camion parcheggiato in una strada di New York il 17 dicembre 2021 (AFP/Ed JONES)

“È molto spaventoso e molto preoccupante perché speravamo che sarebbe migliorato”, afferma questo dipendente del ristorante.

Gli Stati Uniti sono stati attanagliati dalla rapidissima diffusione della variante Omicron del Covid-19. Il presidente Joe Biden giovedì ha predetto un “inverno di gravi malattie e morte” per le persone non vaccinate.

Il 1° dicembre, il numero di nuovi casi giornalieri a livello nazionale era in media di 86.000; Il 14 dicembre il numero era di 117.000, con un aumento di circa il 35% in due settimane. Secondo un rapporto pubblicato dalla Johns Hopkins University, il bilancio delle vittime del virus Covid-19 nel Paese ha ufficialmente superato le 800.000 persone dal 2020.

Una variante “Omicron è arrivato”, osserva il sindaco di New York Bill de Blasio.

.'s vista "orizzonte" Manhattan e l'East River di New York il 14 dicembre 2021 (AFP/Ed JONES)

Una veduta dello skyline di Manhattan e dell’East River a New York il 14 dicembre 2021 (AFP/Ed JONES)

“Dobbiamo ammetterlo: si sta muovendo molto velocemente e noi dobbiamo essere più veloci”, ha detto il democratico alla CNN venerdì, pochi giorni prima del suo passaggio di consegne il 1 gennaio con il suo successore eletto Eric Adams.

Il signor de Blasio ha imposto la vaccinazione obbligatoria ai funzionari comunali, oltre che dal 27 dicembre, in linea di principio, a tutto il settore privato, ovvero 184.000 imprese e aziende. Ma nulla dice che il signor Adams attuerà questa decisione.

– Panico a Broadway –

Poco prima di Natale, mentre New York aspettava il ritorno dei turisti, il panico nel famoso quartiere dei teatri e della musica di Broadway è in aumento poiché i casi di cancellazione di spettacoli sono in aumento, a causa di casi positivi all’interno delle forze armate.

Le persone si mettono in fila per i test rapidi Covid-19 in una strada di New York il 17 dicembre 2021 (AFP/Ed Jones)

Le persone si mettono in fila per i test rapidi Covid-19 in una strada di New York il 17 dicembre 2021 (AFP/Ed Jones)

Secondo la produzione, i prossimi quattro spettacoli di “Rockettes” al Last Victim del Radio City Music Hall venerdì sera sono stati cancellati a causa delle “crescenti difficoltà della pandemia”.

Per quanto riguarda il musical “Hamilton”, è stato cancellato senza preavviso giovedì sera: “Abbiamo appena volato per un giorno per vedere +Hamilton”, ha protestato un infastidito davanti ad AFPTV Dara e Myron Abston, una coppia del Michigan.

E sabato sera, nel Rockefeller Plaza di Manhattan, il popolare spettacolo di intrattenimento “Saturday Night Live” ha annunciato che sarà girato senza pubblico e una piccola troupe.

Edward Masih, che gestisce un negozio di alimentari libanese a Brooklyn, è ancora aperto per ora, ma teme che questa ondata di Covid-19 provocherà un nuovo esodo di residenti verso la parte settentrionale dello stato di New York, nei sobborghi verdi e di lusso, come è successo in questo caso nel 2020 quando l’isola di Manhattan si è svuotata.

bruciatore / c

READ  Trois-Rivieres: la morte di un giovane di Saint-Rose