Agosto 17, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Commenta con diritto di veto

Inserito martedì 11 gennaio 2022 – 14:21

La giustizia martedì ha sospeso un patto parasociale che offriva potere di veto a Xavier Niel, azionista di minoranza in Provenza, su un candidato all’acquisto dell’89% del Groupe Bernard Tapie (GBT) nel giornale di cui parlava. Anche il possessore.

La clausola di consenso “impedisce il processo di realizzazione delle attività di liquidazione del gruppo Bernard Tapie (..) e costituisce un’interruzione palesemente illegittima”, ha scritto il giudice del tribunale di commercio di Marsiglia in un’ordinanza cautelare ottenuta dall’AFP.

Pertanto, il giudice accoglie la richiesta del liquidatore giudiziale che auspica che il giudice delegato abbia piena libertà nella scelta degli acquirenti di azioni in Provenza.

Bernard Vatier, legale del liquidatore, ha risposto in un’intervista all’Afp: “Sono molto soddisfatto, non è stato vinto per niente, ma c’è stata una situazione eccezionale: non si può essere giocatore e arbitro allo stesso tempo. Ma Neil era entrambi”.

“Non intendiamo ostacolare Neal, siamo solo preoccupati per la Provenza”, ha aggiunto.

Lo statuto del quotidiano, che impiega 650 persone, prevede che la vendita della maggioranza del capitale sia subordinata all’approvazione dell’azionista di minoranza.

È stato lo Stato a imporre questo tipo di clausola specifica alle società di stampa per preservare la loro indipendenza, mi ricorda Christian Listornell, uno degli avvocati di Xavier Neil, fondatore di Free Communications, che lui stesso ha detto all’AFP: “Sono rimasto molto sorpreso da questa decisione».

L’imprenditore presenterà ricorso, che deferirà il caso alla Corte d’Appello di Aix-en-Provence, e quindi alle mani di giudici professionisti, a differenza del Tribunale di commercio, come indicato nella sua nota a piè di pagina.

READ  il a été publié, quel gain pour vous ?

“A Marsiglia, quindi, la legge non si applica”, ha aggiunto questa fonte, citando l’articolo 4 della legge del 1986 sul regime giuridico della stampa in base alla quale “ogni trasferimento (di azioni, ndr) è subordinato all’approvazione del consiglio di amministratori o il consiglio di sorveglianza”.

Xavier Niel, che possiede l’11% di La Provence tramite la sua controllata NJJ, è già azionista individuale di Le Monde e proprietario di Nice-Matin tramite NJJ, ed è candidato al riacquisto di azioni del Gruppo Bernard Tapie.

Contro di lui si è posizionato anche l’armatore CMA CGM, uno dei colossi mondiali del settore con sede a Marsiglia, che ha recentemente ottenuto il sostegno di diversi attori economici locali.

Il tribunale commerciale di Bobigny, incaricato dell’esame delle domande di acquisto di azioni di Bernard Tapie a La Provence, ha rinviato a tempo indeterminato l’apertura delle gare.

La tiratura de La Provence, uno dei principali quotidiani del sud-est della Francia, ha mostrato un calo costante negli ultimi anni, passando da circa 100.000 copie al giorno nel 2017 a circa 75.000 copie di oggi. Il gruppo La Provence possiede anche il quotidiano regionale Corse-Matin.

Le società di Bernard Tapie, l’imprenditore scomparso lo scorso ottobre, sono sottoposte a liquidazione coatta amministrativa dal 2020 e condannate a pagare circa 400 milioni di dollari alle strutture che gestiscono gli impegni del Credit Lyonnais.