Ottobre 6, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Champions League – Il Paris Saint-Germain ha battuto la Juventus (2-1) con una doppietta di Kylian Mbappe.

Kylian Mbappe ha sorvolato Princes Park. Il parigino si è offerto una doppietta contro la Juventus per iniziare la sua stagione europea martedì sera. L’attaccante francese ha soprattutto permesso alla sua squadra di battere definitivamente la Juventus dopo il nono match. I parigini faticano nella ripresa e salutano con sollievo il fischio finale.

Champions League

Cheat Sheet: tra dubbi e promesse

2 ore fa

Imbattuto in campionato sei giorni dopo, Christophe Galtier ha completato un battesimo di fuoco sull’arena continentale alla guida del PSG. L’allenatore francese avrebbe dovuto trasferirsi alla rivelazione europea dopo la sua prima stagione fallita con il Lille in un girone forte nel 2019/2020 (1 pareggio, 5 sconfitte contro Chelsea, Ajax e Valencia).

Galtier ha fornito il primo elemento per rispondere poiché la storia ricorderà che il Paris Saint-Germain aveva, su suo ordine, ottenuto il primo successo contro la Juventus (2-1). Finora i confronti con i Transalpini si sono conclusi con due pareggi e sei sconfitte, serie in corso prima del nono turno che si è girata a favore dei parigini a favore del dominio del primo tempo.

Neymar era troppo forte con il PSG?

Il blocco basso italiano è stato rapidamente distrutto

L’anziana signora ha lottato davanti alle gambe infuocate di Kylian Mbappé, autore di un brillante duo martedì sera, e irresistibile ispirazione di Neymar. Les Rouge et Bleu ha dovuto colpire forte e veloce in questo gioco per evitare di essere risucchiato nel blocco basso italiano. L’attaccante francese ha rotto per la prima volta al quinto minuto, quando ha girato un mestolo del brasiliano con un mezzo tiro al volo in rete laterale (1-0, 5).

Questo è stato il primo gol maschile di Galtier nella UEFA Champions League 2022-2023. Il secondo tentativo in porta arriva dopo 17 minuti con un risultato simile. Di fronte all’apatica Juve, che attendeva freneticamente alle 16,50 metri, i parigini si insediarono intorno al campo di Torino, limitando i movimenti per trovare l’apertura. Il secondo gol di Mbappe è iniziato in una partita a forma di triangolo, dove Marco Verratti Bondino, che ha chiesto ad Achraf Hakimi, ha trovato un gol e due. L’ultimo gesto? Ancora killer: una nuova mezza palla a metà gara (2-0, 22), che porta Mbappe a un gol da Ferenc Puskas (36) e primo 20 marcatore della Champions League.

Il PSG è ancora troppo leggero per la Champions League

Neymar stava aspettando l’offerta di Mbappé

Di sicuro questa vecchietta non ha niente a che fare con ieri, focosa e sempre pronta a far ballare i parigini nelle serate da incubo degli anni ’80 e ’90, rimane decisamente pericolosa quando le lasci salire fino agli ultimi 30 metri avversari . Ciò è stato particolarmente evidente con l’avvento di Winston McKinney. Licenziato in contropiede, l’americano ha trasformato la sua squadra, che comunque è passata vicino al riformatorio nei 50m Mbappe, e ha chiuso con un calcio libero (51). Sullo sfondo, Neymar aspettava un’offerta…

Marquinhos: una partita a due

La punizione non è durata molto. Sotto la spinta del nuovo arrivato, la Juventus ha finalmente sfruttato le due squadre e ha ampliato il proprio gioco, riducendo il divario arrivato da un calcio d’angolo che ha subito giocato sulla sinistra e un cross di Philippe Costek. Svincolato nel momento sbagliato, Gianluigi Donnarumma, l’Imperial sulla linea davanti ad Arcadius Melek (19), si è fatto ingannare da McKinney, che è salito più in alto di Presnel Kimpebe e Nuno Mendes (2-1, 54).

Kylian Mbappe (Paris Saint-Germain) in duello con Leandro Paredes (Juventus)

Credito: Getty Images

Mentre il loro trio offensivo si è evoluto nel modo giusto per ottenere qualcosa come una parvenza di pienezza, il PSG è ancora PSG quando la pressione diventa eccessiva e il cronometro viene freneticamente controllato dopo quell’obiettivo. Donnarumma si sostituisce con un colpo di testa di Dusan Vlahovic (56) e un attacco di Manuel Locatelli (81), ei parigini riprendono la marcia in avanti negli ultimi minuti, e il successo è minore. La difesa è continuata fino al fischio finale, e i soldati di Galtir e i loro sostenitori l’hanno accolta come un sollievo. La stagione europea è iniziata e lo spettro della Juventus è già in ritardo. Tra una settimana dovremo combattere nuovi demoni nel parco Maccabi Haifa.

Champions League

Note: Air Mbappé, Magic Neymar

3 ore fa

Champions League

Composizioni PSG-Juventus: titolare Vitinha e anche Rabio

6 ore fa

READ  Mercato | Mercato - PSG: Quel sera le premier transfert de Campos ?