Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Cancro al seno: la Francia ha il tasso di infezione più alto al mondo Ecco i requisiti di screening

Cancro al seno: la Francia ha il tasso di infezione più alto al mondo Ecco i requisiti di screening

Di base
Secondo uno studio, la Francia ha il più alto tasso di cancro al seno tra le donne nel mondo. L’assicurazione sanitaria raccomanda alle donne di sottoporsi a mammografie annuali a partire dai 25 anni.

Secondo uno studio del Centro internazionale per la ricerca sul cancro (Circ) pubblicato nel marzo 2024, la Francia ha la più alta incidenza di cancro al seno tra le donne nel mondo. Con 1.054 casi ogni 100.000 abitanti, è la seconda causa di cancro a livello globale. La sua incidenza nel 2022 è la quarta causa di morte per cancro in tutto il mondo.

Leggi anche:
Una marcia di solidarietà a favore della lotta contro il cancro al seno

Il cancro al seno è il cancro più comune tra le donne secondo assicurazione sanitaria. “Rappresenta il 33% dei casi di cancro nelle donne”.

Leggi anche:
Dopo il cancro al seno, la qualità della vita peggiora ulteriormente tra i gruppi più svantaggiati

Fattori di rischio per il cancro al seno

Durata dell’esposizione agli ormoni femminili, in particolare assumendone alcuni Terapia ormonale sostitutiva per la menopausa“Sembra essere un fattore di rischio”, secondo il sito web dell’assicurazione sanitaria.

Leggi anche:
In Europa solo il 21% delle donne conosce il legame tra alcol e cancro al seno

Altri fattori di rischio discussi: primi periodi (prima dei 12 anni), Amenorrea Gravidanza ritardata (dopo i 50 anni), assenza di gravidanza o gravidanza ritardata (dopo i 35 anni), assenza di allattamento al seno. Inoltre, circa l’80% dei tumori al seno si sviluppa dopo i 50 anni.

READ  Camminare o correre? Perdita di peso, salute del cuore, quale camminata è migliore?

Leggi anche:
Cancro al seno: di ritorno da un viaggio rosa in Marocco, un ex paziente dona 5.300 euro alla Fondazione Oncopol e volta pagina sulla malattia

Screening: una mammografia all’anno a partire dai 25 anni

Se l’incidenza segnalata del cancro al seno è in aumento, è in parte perché i progressi nello screening qualificano lo studio. “Quanto prima viene rilevato il cancro al seno, tanto più facile è curarlo e maggiori sono le possibilità di una cura”, spiega assicurazione sanitaria.

Leggi anche:
Cancro al seno: lo screening è in calo tra le donne di età compresa tra 50 e 74 anni

“Notiamo che il tasso di sopravvivenza a 5 anni è del 99% per il cancro diagnosticato in fase iniziale e solo del 26% per il cancro diagnosticato in fase avanzata, quindi è necessario eseguire una mammografia, anche in assenza di sintomi!”

Leggi anche:
Shiloh è morta di cancro al seno all’età di 13 anni: i suoi genitori hanno presentato decine di denunce contro i suoi caregiver

Le raccomandazioni per l’assicurazione sanitaria sono le seguenti: mammografie annuali a partire dai 25 anni, anche se non ci sono sintomi.