Agosto 8, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Bruno Le Maire esprime la sua “indignazione”

Per diversi anni, la magistratura francese ha indagato su presunte evasioni fiscali da parte di grandi fortune francesi che avrebbero usato i trust per evitare di pagare l’imposta sul patrimonio in Francia.

Martedì il ministro dell’Economia Bruno Le Maire ha espresso la sua “indignazione” per la sospetta evasione fiscale di diverse grandi fortune francesi attraverso i trust in Canada.

Bruno Le Maire ha risposto a una domanda del deputato di LFI Francois Ruffin durante un’audizione davanti alla commissione per gli affari economici dell’Assemblea nazionale.

“Abbiamo avviato tutte le procedure diversi anni fa per ottenere informazioni dalle autorità canadesi”, ha aggiunto, sottolineando che il governo si è “mobilitato” per combattere “frodi o evasioni fiscali”.

strutture opache

Per diversi anni, la magistratura francese aveva indagato su presunte evasioni fiscali da parte di grandi fortune francesi che avrebbero usato trust e strutture opache di localizzazione dei beni per evitare di pagare l’imposta sul patrimonio in Francia.

Lo scorso maggio, la Procura nazionale delle finanze ha confermato all’AFP che i fratelli Jerome e Nicolas Seydoux, ricchi industriali del cinema francese, erano stati citati in un’inchiesta giudiziaria aperta nel 2019 sulla presenza di trust in Canada.

Un difetto nel trattato fiscale franco-canadese

Giornale di liberazione pubblicato lunedì Ampia indagine su questo casoAl centro c’è la società di gestione patrimoniale del Quebec Blue Bridge, che presumibilmente ha utilizzato una scappatoia nel trattato fiscale franco-canadese del 1975.

Liberation spiega che questo “tassa il reddito dei trust,[ma]non si dice nulla chiaramente sugli importi che provengono dal capitale stesso”.

Oltre alla famiglia Seydoux, altre persone, come i fondatori di Promods, Richard’s Café o Nobilis Upholstery, potrebbero essersi rifugiate a Blue Bridge, secondo il quotidiano.

READ  dans les Landes, les agriculteurs en colère ont multiplié les actions devant les grandes surface

Dal 2011, la legge francese richiede ai residenti francesi di dichiarare i propri trust alle autorità francesi e, a volte, di pagare le tasse in relazione a questi trust e i francesi che vivono all’estero devono dichiararli se contengono proprietà situate in Francia.