Ottobre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

All’Onu Macron attacca “coloro che tacciono” sulla guerra in Ucraina

Timothy A. Clary/AFP Il presidente francese Emmanuel Macron si rivolge alla 77a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite presso la sede delle Nazioni Unite a New York City, 20 settembre 2022 (Foto di Timothy A. Clary/AFP)

Timothy A. Clary/AFP

Emmanuel Macron, qui durante la 77a sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite presso la sede delle Nazioni Unite, a New York, il 20 settembre 2022.

internazionale – “Non soccombiamo alla divisione del mondo”Inaugurato martedì 20 settembre Emanuele Macron Alle Nazioni Unite esortando i leader mondiali a rifiutare “nuovo ordine” dalla divisione che Russia “imperialismo” con la guerra Ucraina.

Con un ardente appello a volte contrastato con il tono pacato dei discorsi davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il presidente francese ha chiesto l’invenzione di “Nuova collaborazione” Per affrontare le sfide del mondo, dai conflitti ai cambiamenti climatici, alle epidemie.

“La situazione del nostro pianeta aumenta le nostre richieste”disse desiderando ‘corsa collettiva’ Versare Costruire un nuovo contratto tra nord e sud.

Questo imperativo è stato reso ancora più urgente dalla guerra che la Russia e il suo presidente hanno iniziato in Ucraina Vladimir Putin. “Abbiamo tutti un ruolo nel porvi fine perché tutti ne stiamo pagando il prezzo”Egli ha detto.

“Quello a cui assistiamo dal 24 febbraio è un ritorno all’era dell’imperialismo e del colonialismo”., martellato Emmanuel Macron. È andato Chi è dominante oggi se non la Russia? ».

Pertanto, il capo di stato cerca di smantellare l’idea che la guerra in Ucraina sia un conflitto regionale risultante dall’opposizione tra gli occidentali, la Russia e, oltre, il resto del mondo. Di conseguenza, molte capitali, in Africa, Asia o Medio Oriente, si rifiutano di condannare Mosca.

READ  la ville de Mykolaïv subit de nombreux raids aériens, l'armée russe affermate être entrée dans Marioupol

L’imperialismo contemporaneo non è né europeo né occidentale e assume la forma di una conquista territoriale sostenuta da una guerra ibrida globalizzata che utilizza i prezzi dell’energia, la sicurezza alimentare, la sicurezza nucleare, l’accesso alle informazioni e i movimenti della popolazione come armi di divisione e distruzione.Emmanuel Macron ha denunciato.

“l’ironia”

Di fronte a questo, i paesi Le persone silenziose oggi servono contro la loro volontà, o di nascosto, con qualche complicità, una nuova causa imperiale, all’ironia contemporanea che smantella il nostro ordine internazionale senza il quale la pace non può essere raggiunta.secondo lui.

Alla lunga, Emmanuel Macron lo avverte “Il tentativo di dividere il mondo (…) aumenta la tensione tra Stati Uniti e Cina”in particolare nella regione indo-pacifica, che è una delle priorità strategiche della Francia.

Negli ultimi mesi il presidente francese ha regolarmente rimproverato i paesi rimasti neutrali, in particolare durante una visita in Camerun a luglio dove ha denunciato il silenzio di fronte alla “Presenza mista” Per la Russia in Africa, in particolare in Mali.

Avrebbe dovuto portare nuovamente questo messaggio durante una cena in cui martedì a New York sono stati invitati i presidenti di Costa d’Avorio, Colombia e Argentina e i ministri indiano, indonesiano ed egiziano.

Intervenendo alle Nazioni Unite, il presidente senegalese Macky Sall ha sottolineato che l’Africa lo ha fatto ‘Basta sopportare il peso della storia’ E non voglio esserlo “Un nuovo epicentro della guerra fredda” tra Russia e paesi occidentali.

READ  La polizia americana identifica il serial killer brasiliano dopo la sua morte

In assenza di New York, Vladimir Putin ha accusato ancora martedì l’Unione Europea di aver bloccato la donazione di 300.000 tonnellate di fertilizzante russo ai paesi bisognosi con sanzioni. “Il massimo dell’ironia”Ha denunciato mentre riceveva diplomatici a Mosca.

L’Unione Europea ha più volte sottolineato che le sue sanzioni non si applicano ai fertilizzanti o ai cereali russi.

Da parte sua, Emmanuel Macron ha difeso ancora una volta il programma agricolo, “che permette di rifornire i paesi deboli a prezzi bassi”E ha annunciato che la Francia finanzierà “Evacuazione del grano ucraino in Somalia”Dove parte della popolazione soffre la fame a sostegno del Programma alimentare mondiale.

Vedi anche su Le Mezze Poste :