Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Aggiornamento pandemia

Inserito il lunedì 13 dicembre 2021 alle 03:36

Nuove misure, nuovi rapporti e punti salienti: un aggiornamento sugli ultimi sviluppi della pandemia di Covid-19 in tutto il mondo.

– I vaccini possono essere meno efficaci contro Omicron (OMS) –

L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato domenica che la variante Omicron sembra diffondersi più rapidamente rispetto alla variante Delta, causando sintomi meno gravi e rendendo i vaccini meno efficaci, sottolineando che i dati sono ancora molto incompleti. Omicron è ora presente in 63 paesi, secondo l’organizzazione.

– Livello di allerta nel Regno Unito aumentato –

Di fronte all'”onda anomala di Omicron” che sta investendo il Regno Unito, domenica sera il primo ministro Boris Johnson ha annunciato una forte accelerazione della campagna di vaccini di richiamo, con l’obiettivo di somministrare una terza dose del vaccino contro il Covid-19 a tutti gli adulti entro la fine di dicembre.

Boris Johnson ha fatto affidamento su questa terza dose per evitare di sovraccaricare gli ospedali e paralizzare l’economia e ha dichiarato che l’obiettivo di offrire questa dose di richiamo a tutti gli over 18 in Inghilterra era un mese avanti. Ora potranno approfittarne prima del nuovo anno.

Anche altri paesi del Regno Unito (Scozia, Irlanda del Nord e Galles) accelereranno i loro programmi di vaccinazione.

– Boris Johnson in subbuglio –

Il primo ministro Boris Johnson è stato accusato di coltivare una “cultura dell’ignoranza delle regole” nel governo dopo che domenica è stata pubblicata una foto che lo mostrava mentre sosteneva un esame nel dicembre 2020, in un momento in cui ai britannici veniva chiesto di limitare le loro interazioni sociali.

READ  Covid-19: 18 casi di tipo congolese rilevati nel nord della Francia

– Positivo il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa –

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa è risultato positivo al Covid-19 domenica e ha iniziato il trattamento, con lievi sintomi della malattia. Attualmente, non sono state riportate informazioni che determinino se sia stato contaminato con la nuova variante di Omicron.

– Migliaia di manifestanti in Austria –

Migliaia di manifestanti sono scesi domenica in diverse città dell’Austria per protestare contro il progetto di vaccinazione obbligatoria e le restrizioni anti-Covid, mentre il blocco è stato revocato oggi per coloro che sono stati vaccinati ma rimane in vigore per coloro che non hanno ricevuto un’iniezione.

La mobilitazione è stata più forte a Graz (sud), dove la polizia contava circa 17.000 persone. Nell’ovest del paese, il loro numero era di 9.000 a Bregenz, 6.000 a Innsbruck e 4.500 a Salisburgo.

– Il Nicaragua riceve i vaccini cinesi –

Il Nicaragua ha ricevuto domenica 200.000 dosi del vaccino anti-Covid cinese Sinopharma, tre giorni dopo che Managua ha tagliato i legami con Taiwan e si è ristabilito con Pechino, attirando le critiche degli Stati Uniti. Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare altre 800.000 dosi di Sinopharm.

– NBA: l’allenatore di Miami chiede la revisione dei protocolli sanitari –

Domenica l’allenatore dei Miami Heat Eric Spoelstra ha messo in dubbio i protocolli sanitari Covid-19 della NBA, osservando che i giocatori vaccinati che risultano positivi ai sintomi dovrebbero essere trattati come pazienti influenzali.

L’allenatore di calore ha reagito al test positivo della sua ala Caleb Martin, che è stato messo da parte in base al protocollo sanitario per combattere il COVID-19. Anche il team di Miami dovrà sottoporsi a ulteriori test.

READ  Covid-19: aggiornamento sulla pandemia globale - 29/12/2021 alle 04:14

– Più di 5,3 milioni di morti –


La pandemia ha ucciso almeno 5300.591 milioni di persone in tutto il mondo dalla fine del 2019, secondo una valutazione preparata da AFP da fonti ufficiali, domenica alle 11:00 GMT.

Gli Stati Uniti sono il Paese più mortale con un bilancio delle vittime di 797.293, davanti a Brasile (616.830), India (475434), Messico (296.620) e Russia (289.483).

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), tenendo conto dell’aumento dei decessi direttamente e indirettamente correlato al Covid-19, stima che il bilancio dell’epidemia nel mondo potrebbe essere da due a tre volte superiore.