Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Activision/Microsoft: l’Europa ha molte obiezioni all’acquisizione | Xbox One

L’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft continuerà ad alimentare le passioni prima che la Commissione Europea e la CMA del Regno Unito decidano. Ma secondo Reuters, l’Europa aveva intenzione di non convalidare l’acquisizione, o almeno di avere obiezioni significative.

L’Europa sta per sollevare le sue obiezioni

Lo abbiamo appreso la scorsa settimana Google e Nvidia Avrebbe sollevato preoccupazioni sull’acquisizione, ma è l’Europa e il Regno Unito che Microsoft alla fine cerca di convincere. Mentre quello La FTC vuole bloccare l’acquisizione Allo stato attuale, Microsoft ha interesse a convincere le altre due organizzazioni a giustificare la sua azione.

Ma secondo ReutersMicrosoft dovrebbe incontrare difficoltà non appena si dice che la Commissione europea stia redigendo una comunicazione degli addebiti contro l’accordo.

L’organismo di vigilanza antitrust dell’UE ha rifiutato di commentare le informazioni e attualmente ha una scadenza dell’11 aprile per emettere una decisione. Da parte sua, Microsoft non ha commentato diversamente Continuiamo a lavorare con la Commissione europea per affrontare tutte le preoccupazioni del mercato. Il nostro obiettivo è rendere disponibili più giochi a più persone e questo accordo contribuirà a questo obiettivo. »

Una comunicazione degli addebiti è una procedura standard per la Commissione europea quando ritiene, in via preliminare, che vi sia un rischio di abuso di posizione dominante. L’invio della comunicazione degli addebiti non pregiudica l’esito dell’istruttoria, così come determinato dall’ente stesso.

La comunicazione degli addebiti è un passo formale nell’indagine della Commissione sulle presunte violazioni delle norme antitrust dell’UE. Il Comitato comunica per iscritto agli interessati gli addebiti mossi nei loro confronti. Le imprese interessate possono esaminare i documenti del fascicolo della Commissione, rispondere per iscritto e chiedere un’audizione per presentare le loro osservazioni sul caso ai rappresentanti della Commissione e delle autorità nazionali garanti della concorrenza. L’invio di una comunicazione degli addebiti e l’apertura di un’istruttoria formale sulle pratiche anticoncorrenziali non pregiudica l’esito delle istruttorie.

Non è stato fissato alcun termine di legge per la chiusura dell’istruttoria sulle pratiche anticoncorrenziali. La durata di questo tipo di indagine dipende da vari elementi, tra cui la complessità del caso, il grado di collaborazione delle società partecipanti alla commissione e l’esercizio dei diritti della difesa.

In altre parole, questo significa che l’Europa vuole sollevare le sue preoccupazioni e obiezioni all’acquisizione, ma Microsoft avrà ancora tempo per argomentare, ma anche per trovare altre possibili soluzioni per accontentare le autorità. Per ora, tutto ciò che sappiamo è che Microsoft ha mostrato a 10 anni per Call of Duty su PlayStation e Nintendo.

READ  Sony annonce officiellement les prix de ses nouveaux téléviseurs QD-Oled