Maggio 16, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Abusi sessuali su minori nella Chiesa: l’ex papa Benedetto XVI accusato di inazione in quattro casi di abusi sessuali

Cosa sa? Si stringe il cappio sul papa emerito Benedetto XVI È stato duramente interrogato in un rapporto indipendente presentato giovedì in Germania Violenza sessuale su minori nella diocesi di Germania Cosa che lo ha portato negli anni ’80, gli avvocati del rapporto della chiesa hanno affermato che il cardinale Joseph Ratzinger, prima di diventare papa, non ha fatto nulla per rimuovere quattro sacerdoti sospettati di violenze sessuali contro minori.

In una dichiarazione rilasciata agli avvocati, l’avvocato Martin Bosch ha affermato che il papa emerito “rigorosamente” declina ogni responsabilità, una posizione che gli autori del rapporto non considerano “credibile”. Perché in due casi si trattava di membri del clero che avevano commesso diverse aggressioni certificate, anche da parte dei tribunali, sottolinea. I due sacerdoti furono accusati di essere rimasti in chiesa e nulla fu fatto.

Joseph Ratzinger ha negato la conoscenza del passato di questo sacerdote

Gli esperti si sono detti convinti che il signor Ratzinger fosse a conoscenza del passato pedofilo del sacerdote Peter Hollermann, arrivato nel 1980 dal Nord Reno-Westfalia in Baviera, dove ha continuato ad abusare per decenni senza preoccupazione. Nel 1986 un tribunale lo ha condannato a una pena detentiva sospesa. Ma fu poi portato in un’altra città bavarese, dove sarebbe tornato per maltrattamenti. Bisognerà aspettare fino al 2010 prima che questo sacerdote sia costretto al pensionamento. Joseph Ratzinger ha negato di conoscere il passato di questo sacerdote, il cui caso ha fatto notizia nel 2010, all’epoca del pontificato di papa Benedetto XVI.

Gli autori del rapporto hanno Come ha dimostrato il cardinale Reinhard Marx,, l’attuale arcivescovo di Monaco e Frisinga, per aver trascurato due casi di sacerdoti sospettati di molestie su minori. Quest’ultimo dovrebbe parlare brevemente delle sue conclusioni nel pomeriggio.

READ  Volodymyr Zelensky réclame una zona di esclusione aerea per preservare l'Otan

In generale, il rapporto denuncia il sistematico insabbiamento di casi di violenza sui minori tra il 1945 e il 2019 con l’obiettivo, secondo loro, di “tutelare l’istituzione della Chiesa”. Quando la ‘considerazione’ delle vittime ‘si è rivelata insufficiente sotto molti punti di vista, anche dopo il 2010’ I primi scandali di abusi sessuali su minori nella Chiesa tedesca, Giudicato. La Santa Sede ha annunciato che prenderà atto della relazione, il cui contenuto non è ancora noto.

Verso il risarcimento delle vittime

L’inchiesta di Monaco costituisce un nuovo capitolo per chiarire gli atti di sfruttamento sessuale dei bambini che colpiscono la Chiesa cattolica nel mondo. Quattro anni fa, un rapporto ha rivelato almeno questo 3.677 bambini hanno subito abusi sessuali Dal 1946 da più di mille ecclesiastici tedeschi. La maggior parte di loro non è stata punita. Da allora, ogni parrocchia ha condotto indagini locali.

Video. Criminalità minorile nella Chiesa: a Lourdes, l’inginocchiarsi dei religiosi è segno di pentimento

Dopo le scuse ufficiali, la chiesa ha fissato un risarcimento… ritenuto insufficiente dalle vittime – Fino a 50.000 euro a persona, rispetto ai 5.000 euro finora. Martedì, Matthias Kach, presidente dell’associazione delle vittime Ekeger Tech, ha chiesto ancora una volta “un adeguato risarcimento” piuttosto che “parole vuote”. Resta da vedere quali saranno le conseguenze delle conclusioni dell’avvocato di Monaco.