Agosto 10, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Abbiamo interpretato questi spiriti tra fantascienza e horror

Dolmen è un Action RPG che, come molti titoli, si ispira alla serie Spiriti maligni. Tuttavia, il gioco si distingue per la sua ispirazione un po’ lovecraftiana che sostanzialmente fa uso del vocabolario del genere fantascientifico per darci un ambiente e un paesaggio diverso da quello che viene fatto e visto nel mondo.

Quindi, gli sono stati fatti molti confronti con la licenza spazio morto. giochi principali giochi viscerali Basato su di software Per essere a dir poco famosi, speriamo che il titolo sia stato sviluppato da Mega Action Studio Distinguiti e offri un’esperienza gratificante. Dopo aver avuto la possibilità di testare in anteprima il gioco tramite un’anteprima, di seguito vi diamo le nostre sensazioni.

Termini di anteprima: abbiamo giocato a Dolmen su PC tramite Steam. L’anteprima è stata fatta con 3 ore e mezza di gameplay che ci hanno permesso di completare le due aree previste dalla demo oltre a poter osservare i pochi sistemi già impostati in questa demo come il crafting ad esempio. Anteprima su un PC con 32 GB di RAM, un RTX 3080 e un i7-10700k in esecuzione a 3,80 GHz.

Contesto e primo passo

Dopo una breve scena che rivela le prime righe della storia del gioco, il nostro personaggio viene trasportato a Revion Prime: una stazione mineraria afflitta da molteplici attacchi di esseri violenti. Già un primo sguardo alla stazione rivela lo stato fatiscente del luogo. Tuttavia, se le creature e il luogo possono, al minimo, suggerire a spazio mortoIl design dei livelli è molto simile a quello che si può trovare in spiriti simili. L’aspetto horror è in realtà meno realistico e il confronto è meno chiaro con i giochi giochi viscerali.

READ  In Nouvelle-Aquitaine, il tasso di terapia intensiva non vaccinata è 18,5 volte superiore a quello della vaccinazione

Le ultime lezioni, i fan di questo genere non saranno troppo confusi. Troviamo meccanismi in qualche modo simili. Almeno una piccola demarcazione, c’è un indicatore di energia e puoi toccarlo per curarti, usare le tue armi a distanza o attivare una modalità temporanea che ti consente di potenziare i tuoi attacchi potenziandoli. primario. Ovviamente, queste qualità consentono di rivestire il nemico con effetti collaterali che possono rallentarlo o avvelenarlo, ad esempio.

Per ora, la sensazione non è certo perfetta, ma è ancora vera perché i meccanismi sono ben congegnati. La chimica tra il combattimento corpo a corpo e il combattimento corpo a corpo su vasta scala è ben consolidata. I livelli e il misuratore di potenza impediscono un uso eccessivo di attacchi a lungo raggio e le varie attrezzature che abbiamo potuto testare mostrano che le armi e le specializzazioni offrono una varietà di stili di gioco e divertimento. Tuttavia, esistono piccoli intoppi.

Notiamo ad esempio la rigidità in alcune animazioni che a volte risulta sgradevole in combattimento. Anche l’uso delle pozioni è frustrante per due motivi. Primo, perché il tempo di utilizzo è molto lungo. In secondo luogo, poiché rigenerano la scala di energia utilizzata per guarirti, è un passo ancora più frustrante se vuoi guarire urgentemente. Infine, il feedback visivo del dispiegamento dello scudo non si verifica immediatamente, il che rende la guardia molto poco intuitiva. Insomma, le scelte difensive di un giocatore o di un giocatore sono soggette a tante piccole preoccupazioni che sarebbe bene risolvere.

Collezioni, storia e level design, a che punto siamo?

dolmen 3 2. anteprima immagine

Diamo un’occhiata all’involucro visivo del titolo. Da quello che abbiamo visto nel gioco ora, l’ispirazione fantascientifica è decisamente chiara, ma è ancora difficile dire che il titolo sia davvero unico. Le creature viste nelle due aree non brillano molto e l’aspetto grafico del titolo è di tutto rispetto ma non impressionerà visivamente. Oltre alla sua storia, dolmen Non esita a fornire la voce del suo eroe e coinvolgere alcuni dei personaggi nella sua storia. Infatti qui ci è stato possibile ospitare un personaggio sulla nave del protagonista che funge da centro del gioco.

READ  pourquoi la maladie comporte des risques pour la santé à long terme, même dopo le forme leggere

Speriamo che la narrazione venga sfruttata più di quanto ci sia stata data una visione perché solo poche interazioni con le rare caselle di testo o dialoghi ci hanno permesso di saperne di più sulla tradizione del gioco. Con tre diverse sezioni, questa anteprima è stata l’occasione per esplorare parzialmente le prime due del gioco e vedere l’approccio generale proposto in dolmen.

Abbiamo potuto scoprire una prima sezione un po’ labirintica e una seconda più aperta con meccanismi leggermente diversi. Tuttavia, è difficile per noi dare un vero giudizio dopo solo 3 ore di gioco. Ad esempio, sarebbe stato facile intuire che il livello di partenza che abbiamo incontrato fosse parte di un contesto molto più ampio.

Infine, possiamo sottolineare il display HUD molto squallido e poco brillante e la breve presenza di alcuni bug. Allo stesso modo, sarebbe bello fare una revisione completa dell’interfaccia dell’inventario dei personaggi e del testo che è difficile da digerire oggi. Ma questi punti non ci preoccupano affatto, poiché avrebbe senso che saranno soggetti a miglioramenti o revisioni al momento del rilascio.