Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

A Dnipro continuano le operazioni di ricerca e sale il bilancio delle vittime, dopo che un edificio è stato bombardato

Foto di copertina: Un missile russo ha colpito un edificio a più piani a Dnipro il 14 gennaio 2023, uccidendo almeno 12 persone e ferendone una sessantina. Sabato sera i soccorritori continuano a cercare tra le macerie. Evgenij Maloletka / AP

  • Sono stati segnalati attacchi in diverse regioni dell’Ucraina. Bombardamento edilizio Dnipr Il governatore dell’oblast ha annunciato che almeno dodici persone sono state uccise e sessanta ferite. Sabato mattina si sono sentite diverse esplosioni Kiev. Ci sono state segnalazioni di bombardamenti negli Stati Uniti Charkiv, Zaporizhia et al Mykolaïv.
  • Gli attacchi russi hanno colpito anche altre città ma anche le infrastrutture energetiche di Kharkiv e LvivSecondo le autorità ucraine. Si è deciso di interrompere l’alimentazione elettrica nella maggior parte delle province dopo i recenti bombardamenti Ministro dell’Energia.
  • Volodymyr Zelensky ha detto sabato che il file “l’orrore” I russi possono essere fermati solo con le armi. in punto quotidianoIl presidente ucraino ha criticato gli attacchi russi, sostenendo che l’unico modo per fermarli è combattere “sul campo di battaglia”. “Di cosa hai bisogno? Le armi che sono nei magazzini dei nostri partner e che i nostri guerrieri stanno aspettando »Ha lanciato un appello che ha attirato l’attenzione degli alleati occidentali dell’Ucraina.
  • solidar ” sotto controllo “ Ucraina, secondo un funzionario ucraino. La piccola città di Solidar, nell’est del Paese, nel bel mezzo di una feroce battaglia con le forze russe e che Mosca afferma di aver catturato, è ancora in piedi. ” In libertà vigilata “ Il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kirilenko, ha dichiarato sabato che questa regione e la vicina città di Pakhmut sono state “caldo” di fronte a te.
  • Il Regno Unito si impegna a fornire Challenger 2 all’Ucraina. Lo ha detto sabato il primo ministro britannico Rishi Sunak rapportoche si è impegnato a fornire carri armati Challenger II e altri sistemi di artiglieria dopo aver parlato al telefono con il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky.
  • Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si è riunito venerdì per discutere della situazione in Ucraina. “L’Ucraina, la Russia e il mondo non possono permettersi di continuare questa guerra”Il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli affari politici, Rosemary DiCarlo, ha insistito. Ma “La logica militare regna sovrana, con pochissimo spazio per il dialogo al momento”.E ha aggiunto: “Non vedi”. “Non c’è alcun segno della fine dei combattimenti”.
  • Venerdì, la NATO ha annunciato il dispiegamento di aerei da ricognizione AWACS in Romania Da martedì, per sostenere la sua presenza rafforzata nella regione e “Monitoraggio dell’attività militare russa” .

Trova la trasmissione in diretta di ieri facendo clic su questo collegamento.

READ  À la frontiera ucraina, Matteo Salvini humilié publiquement

Leggi tutti i nostri articoli, analisi e rapporti sulla guerra in Ucraina

Indagine. In Francia i media filorussi hanno contrattaccato

colloquio. Andrei Yermak, braccio destro di Volodymyr Zelensky: “È la battaglia di Verdun del 21° secolo quella che sta accadendo in questo momento”

un romanzo. Cinque rifugiati russi sono bloccati in un terminal aeroportuale in Corea del Sud

realistico. Adesione alla NATO: gli svedesi sono infastiditi dalle richieste di Ankara

Indagine. Nell’Artico, la guerra in Ucraina sta rimescolando le carte

un romanzo. Difesa: domande dello stato maggiore francese di fronte alle operazioni informatiche statunitensi in Europa

decrittazione. Comprensione della battaglia di Solidar, una chiusa nel fiume Donbass, che la Russia afferma di aver catturato

realistico. L’Africa sta ancora vacillando per gli effetti della guerra in Ucraina, secondo l’Agenzia francese per lo sviluppo

Dibattiti. Pierre Hazan: “Il nemico della riconciliazione non è più un ricordo, ma un occultamento del passato”

Indagine. La difficile ricerca di una pace giusta

realistico. Le risposte del mondo alle tue domande più frequenti