Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

977 casi e 77 morti già in tre mesi: preoccupazioni per la diffusione senza precedenti di batteri “carnivori”

977 casi e 77 morti già in tre mesi: preoccupazioni per la diffusione senza precedenti di batteri “carnivori”

Il numero di casi ha raggiunto un livello record nelle ultime settimane.

Tra gennaio e marzo 2024, sono morte 77 persone e al 2 giugno 2024 sono stati registrati 977 casi, mentre solo nel 2023 sono stati registrati 941 casi di sindrome da shock tossico streptococcico (SCTS) in tutto il Paese, annuncia il Ministero della Salute giapponese. . , secondo CNN.

“Lo Streptococco di gruppo A (GAS), Streptococcus pyogenes, si trasmette esclusivamente da uomo a uomo“, attraverso goccioline respiratorie e contatto diretto (secrezioni nasali, lesioni cutanee).“Istituto Pastorale. “È responsabile di infezioni ricorrenti benigne e non invasive, come angina e impetigine, nonché di infezioni invasive gravi: batteriemia, infezioni cutanee necrotizzanti, infezioni puerperali, pleuropneumopatia e meningite, che possono essere associate alla sindrome da shock tossico streptococcico (TSTS).”ricordano i ricercatori.

Queste gravi infezioni causate da streptococchi del gruppo A hanno un tasso di mortalità fino al 30%, ricorda l’Istituto Pasteur.

Non esiste un vaccino

Sebbene questo batterio sia ben noto, attualmente non esiste un vaccino contro l’infezione da streptococco A.

Il motivo della sua diffusione in Giappone a questi ritmi è ancora sconosciuto e i ricercatori sono mobilitati. Per contrastare questa esplosione di casi, il ministro della Sanità giapponese ha già invitato i residenti a utilizzare le misure tampone, diventate diffuse durante la crisi del Covid: lavarsi regolarmente le mani e indossare una maschera nei luoghi pubblici affollati.

L’Istituto Pasteur fa riferimento ad A “Un reale aumento dell’incidenza del batterio streptococco A invasivo nei paesi industrializzati, soprattutto in Europa”..

In Francia, questa infezione invasiva è in aumento dal 2000, con un’incidenza che passa da 1,2 a 3,3 per 100.000.

READ  Immergiti nelle immagini dei giorni galattici ad Auxerre, lo spettacolo dedicato alla fantascienza